REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Categoria: Giustizia

The Stone, la procura ha chiuso le indagini

Indagini concluse da parte della procura di Aosta sul presunto caso di corruzione legato al rilascio dei permessi per la costruzione di ‘The Stone’, il progetto di condominio di 30 metri previsto per l’area dell’ex Hotel Fosson a Cervinia. Le figure coinvolte nelle indagini sono: Ezio Colliard, amministratore unico della Vico srl di

L’autopsia rivela: è stata una meningite batterica a causare la morte di Janira Mellé

L’autopsia sul corpo di Janira Mellé – condotta dal medico legale Roberto Testi su incarico del pm – ha escluso resposabilità dei medici dell’ospedale di Aosta sulla morte della venticinquenne. Il decesso è dovuto ad una meningite batterica contratta, con ogni probabilità, durante un intervento anestetico avvenuto alcuni giorni prima dell’accesso in pronto

Tentata rapina ad una banca a S.Vincent: arriva la condanna a 5 anni

Andrea Visigalli, un uomo di 44 anni originario della Lombardia, è stato dichiarato colpevole di aver compiuto un tentativo di rapina presso la filiale Unicredit situata in piazza Zerbion a Saint-Vincent. Il Tribunale di Aosta ha emesso una condanna a cinque anni di reclusione e una multa di 4.000 euro nei confronti dell’imputato.

Processo ‘Geenna’, dopo quasi 5 anni torna in libertà Marco Di Donato

Dopo quattro anni e dieci mesi di carcere è tornato  in libertà il 54enne Marco Fabrizio Di Donato, arrestato il 23 gennaio 2019 insieme ad altre 15 persone nell’ambito dell’operazione ‘Geenna’ sulla presenza di un “locale” di ‘Ndrangheta in Valle d’Aosta. A scarcerarlo il Tribunale del Riesame, che ha accolto il ricorso presentato dall’avvocato difensore Demetrio La Cava. Secondo

La Cassazione annulla la condanna a carico del dott.Leo, primario di ginecologia

L’abuso d’ufficio non è più reato: questo il motivo con il quale la terza sezione della Corte di Cassazione ha riformato la condanna a carico del medico Livio Leo, 59 anni, direttore della struttura di ostetricia e ginecologia dell’Usl VdA. Al dott. Leo era stato contestato – e poi giudicato colpevole in due

Sciatrice canadese morta in ospedale: infezione contratta prima di entrare al Parini, lo stabilisce l’autopsia

La sciatrice canadese quarantenne, Irene Shankland, scomparsa tragicamente nel febbraio scorso mentre era ricoverata al Parini, aveva contratto l’infezione batterica polmonare che l’ha portato al decesso prima di far ingresso all’ospedale di Aosta. Questo elemento cruciale è emerso dall’autopsia, condotta su richiesta della procura di Aosta, sul corpo della donna. Irene Shankland era

Omicidio Bétemps, deceduto l’unico indagato: chiesta l’archiviazione dalla procura

Si avvia alla conclusione il procedimento penale per il caso di omicidio di Pino Bétemps, scoperto deceduto – con segni di stragolamento dovuti ad una corda – nella cantina della propria abitazione a Sorreley nell’ottobre 2021. La procura ha chiesto l’archiviazione del caso in quanto l’unico indagato, l’imprenditore edile sessantaduenne Agnesi Saia, è