Skip to main content

Economia e Lavoro

Nuovi impianti vinicoli - Prorogato al 30 maggio il termine per la presentazione delle domande

- 0 Comments

L’Assessorato all'Agricoltura comunica che, con decreto del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, vista l'emergenza in corso, sono state stabilite delle disposizioni derogatorie per alcuni termini previsti relativamente al settore vitivinicolo.

Il termine per la  presentazione delle domande per le autorizzazioni di nuovi impianti viticoli è stato, dunque, prorogato al 30 maggio 2020.

"Si ricorda che per ottenere le autorizzazioni  - spiega l'Assessorato - non sono previsti costi e che gli interventi dovranno essere realizzati entro 3 anni dalla data del rilascio delle autorizzazioni stesse, pena l’applicazione delle sanzioni di cui all’art. 69 delle legge 238/2016".

Le domande verranno accolte proporzionalmente rispetto alla dotazione complessiva di 10 ettari.