Skip to main content

Cronaca

Ubriaca provoca un incidente e tenta la fuga - Arrestata cittadina svizzera

- 0 Comments

Nella tarda mattinata di ieri sull’autostrada A\5 direzione Aosta, nei pressi del casello di Nus, un'auto svizzera ha tamponato un altro veicolo con targa italiana. Dopo l’urto il conducente responsabile anziché fermarsi ha proseguito la marcia mentre altre macchine in transito hanno allertato i soccorsi sanitari e le Forze dell’Ordine. Un equipaggio della Sottosezione Polizia Stradale di Pont-Saint-Martin è riuscito in brevissimo tempo ad intercettare e fermare il veicolo in fuga.

"Alla guida - fa sapere la Questura -  si trovava una cittadina svizzera del 1989, in transito in Valle d’Aosta e diretta verso la propria residenza di Friburgo, che, sottoposta ad accertamento dello stato di ebbrezza alcolica mediante etilometro, ha evidenziato un tasso record pari a circa 3 g/l, ovvero circa 6 volte oltre il limite di legge. Gli occupanti del veicolo tamponato, due ragazzi residenti in Piemonte, condotti presso l’Ospedale di Aosta hanno riportato lesioni lievi".

La donna è stata denunciata per omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza, con sanzioni che potranno arrivare fino a due anni di arresto e 12.000 euro di multa.

La Polizia Stradale ricorda che "Gli effetti dell’alcol sulla guida, pur se diversi da individuo ad individuo, si caratterizzano per essere estremamente pericolosi. In particolare, già con un tasso di poco superiore a quello consentito, la guida è “allegra”, insicura, a zig zag ed imprudente. Con un tasso così elevato, la condotta di guida è irrazionale ed estremamente imprudente e la possibilità di incorrere in un incidente stradale è assai elevata".