Skip to main content

Comuni e Territorio

Saint-Vincent - Ripresi gli eventi alla Biblioteca Primo Levi

- 0 Comments
Sono ripresi gli eventi della Biblioteca Primo Levi di Saint-Vincent, che nel periodo di chiusura ha comunque mantenuto attiva la propria pagina Facebook, con aggiornamenti quotidiani su diversi temi, fra i quali le fake news relative alla pandemia.
 
Sabato 16 maggio, sempre sulla pagina Facebook, è stata trasmessa in diretta l’intervista a Eleonora Galmozzi, medico, coordinatrice nazionale di CICAP-Med, il gruppo tematico del CICAP, il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze, dedicato alle contrasto delle pseudoscienze in medicina. A pungolare l'ospite è stata Alessandra Ventrice, membro del gruppo direttivo del CICAP valdostano. Nella serata si è parlato del percorso necessario perché una molecola diventi "farmaco" e possa essere commercializzata e si sono esaminate le varie possibilità terapeutiche che il mercato della salute ci offre. Non poteva mancare un accenno ai vaccini, argomento più che mai attuale per la necessità di trovarne uno in tempi brevi che possa contrastare l’epidemia di Covid-19.
 
Venerdì 22 maggio, alle 21, in diretta streaming la Biblioteca propone un viaggio nel clima terrestre: com’è cambiato il clima della Terra negli ultimi milioni di anni e per quali motivi? Come scoprirlo? Quali sono le ragioni dietro al cambiamento climatico che stiamo vivendo dalla rivoluzione industriale a oggi? Sono alcune delle domande che saranno poste al climatologo François Burgay. Con il ricercatore valdostano, dottore di ricerca in Scienza e gestione dei cambiamenti climatici, si viaggerà nel passato climatico del nostro pianeta, interpretando le informazioni nascoste nei più incredibili e insospettabili archivi climatici: carote di ghiaccio, coralli, sedimenti marini. Dall’Antartide alla barriera corallina, con l’ausilio di filmati e slide, si ricostruiranno i cambiamenti del clima degli ultimi 50 milioni di anni, per capire i motivi alla base dell’attuale riscaldamento climatico e per scoprire quale futuro ci aspetta sia dal punto di vista globale sia da quello più locale delle realtà alpine. Coloro che seguiranno l'evento su Facebook e su YouTube potranno rivolgere domande nei commenti, alle quali sarà data risposta durante la diretta.
 
Nel prossimo appuntamento, venerdì 29 maggio alle ore 21, sarà presentato il progetto Il libro che verrà - La vita al tempo del Coronavirus”, realizzato in collaborazione da End Edizioni, Cittadella dei Giovani di Aosta e Quotidiano, emporio solidale di Aosta.