Skip to main content

Cronaca

'Niente credito', non era solo il titolo di un brano: arrestato per spaccio l'aspirante trapper

- 0 Comments

Non solo trap, ma anche spaccio - come peraltro dava ad intendere nelle proprie canzoni - erano il mondo di Tarik Tiuoli, giovane aspirante trapper del Q.Cogne che si fa chiamare 'TK'. Una realtà dove disagio, microcriminalità e spavalderia, si fondevano in un mix di improbabile avanspettacolo, che aveva dato vita ad un controverso video musicale, come riportato da AN24 qualche mese fa: Il trapper Tk racconta la sua vita al Quartiere Cogne con il primo singolo "niente credito" | AostaNews24. 

Nella tarda serata di ieri, infatti, la Squadra Mobile di Aosta lo ha arrestato in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal magistrato di sorveglianza di Novara. Il giovane, classe '97, stava già scontando una pena di 1 anno 4 mesi e 28 giorni ai domiciliari, in quanto condannato per i reati di evasione e tentata rapina.

Il 15 novembre 2021 scorso, la sezione Narcotici della Polizia ha eseguito una perquisizione presso la casa del giovane, dove è stato riscontrato che - nonostante fosse ai domiciliari - T.T. continuasse a spacciare sostanze stupefacenti. Sono infatti stati rinvenuti e sequestrati 40 grammi di hashish confezionato e 2300 euro in contanti, probabile provento delle cessioni di sostanza stupefacente. 

L’uomo è stato deferito alla Procura di Aosta per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, con contestuale segnalazione al Magistrato di Sorveglianza di Novara per una rivalutazione delle modalità di esecuzione della pena inflitta ed in corso di espiazione.

In virtù di questa ulteriore grave condotta l’Ufficio di sorveglianza di Novara - "considerata l’inclinazione a delinquere del ragazzo" - ha disposto la sospensione della detenzione domiciliare con ripristino della carcerazione presso la casa Circondariale di Brissogne a disposizione dell’A.G.