Skip to main content

Cronaca

Inchiesta sull'appalto scuolabus di Saint-Pierre - La procura ha chiesto 4 rinvii a giudizio

- 0 Comments

Nell'ambito dell'inchiesta per l'affidamento del servizio di trasporto taxi-bus per studenti gestito dal comune di Saint-Pierre, la procura di Aosta ha chiesto al gip il rinvio a giudizio di Osvaldo Chabod, 59 anni di Gressan, in qualità di segretario comunale di Saint-Pierre, del presidente della Cna della Valle d'Aosta, Salvatore Addario, 49 anni di Aosta, nelle vesti di amministratore delle società Passengers transport e Turismo servizi e commercio srl, e dei titolari di altre due aziende di noleggio trasporti, Patrick Parleaz, 35 anni di Saint-Pierre, e Gabriele Sanlorenzo, 42 anni di Courmayeur.

Le accuse sono di abuso d'ufficio (Chabod e Parleaz) e subappalto non autorizzato (Addario, Parleaz e Sanlorenzo). La procura ha invece chiesto al gip l'archiviazione della posizione di Fulvia Charrere, 54 anni di Saint-Pierre, che in qualità di addetta dell'ufficio anagrafe del comune era stata indagata per falso in relazione a una pratica di permesso di soggiorno.

Le indagini dei carabinieri del Nucleo investigativo di Aosta sono state coordinate dal pm Luca Ceccanti.