REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Fumo dal sistema frenante di un carrello, scatta la procedura di sicurezza al TMB

di Redazione

di Redazione

Nuovo stop imprevisto alla circolazione presso il Traforo del Monte Bianco. Questa mattina, 24 giugno, alle ore 11:32 la circolazione di tutti i veicoli è stata interrotta nelle due direzioni: la causa è stata un guasto del sistema frenante di un carrello, trainato da un veicolo leggero, avvenuto all’altezza della piazzola di sosta 36, a circa 500 metri dall’uscita italiana. Il guasto avrebbe generato una emissione di fumo all’interno della canna, facendo scattare i protocolli di sicurezza.

Gli operatori della sala comandi hanno immediatamente chiuso gli ingressi esterni, bloccando contemporaneamente il flusso dei veicoli all’interno del traforo mediante l’accensione dei semafori rossi e l’abbassamento delle barriere di traffico disposte ogni 600 metri.

I servizi di sicurezza interni del TMB-GEIE sono immediatamente intervenuti sul luogo del guasto del veicolo, procedendo alle operazioni per la sua verifica e messa in sicurezza. La società di gestione del traforo fa sapere che, in applicazione delle vigenti procedure di sicurezza, è stato altresì richiesto l’intervento dei servizi pubblici di soccorso, sebbene il loro ingresso in galleria non è stato poi necessario.

Invece, le 28 persone a bordo degli altri veicoli presenti all’interno del traforo sono state invitate a raggiungere i luoghi sicuri e sono state assistite dagli operatori e dalle le squadre di sicurezza. Ben presto, alle 12:14, poco meno 45 minuti dopo l’evento, la circolazione era già stata ripristinata nei due sensi di marcia.