REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Due pizzaioli valdostani a PizzaUp, il simposio tecnico sulla pizza italiana contemporanea

di Redazione

di Redazione

La diciottesima edizione del simposio tecnico sulla pizza contemporanea in Italia ha visto la partecipazione di due pizzaioli provenienti dalla Valle d’Aosta che hanno avuto la possibilità di immergersi in due giornate completamente dedicate al piatto italiano per eccellenza. 

Sono Davide Ghetti e Claudio Delle Rose de ‘La Capanna Nus’, a Nus, i professionisti che hanno preso parte a PizzaUp®, manifestazione dedicata agli specialisti della pizzeria italiana ed estera, che si è tenuto lunedì 6 e martedì 7 novembre, presso gli East End Studio di Milano. 

PizzaUp® è  stato un palcoscenico all’avanguardia ricco di attività: quattro chef’s table, due laboratori di impasti, e vari panel per professionisti del settore, che hanno tracciato nuovi orizzonti intorno al piatto italiano per antonomasia attraverso un fil rouge comune, le emozioni. 

I professionisti che hanno preso parte alla due giorni hanno potuto così assistere e prendere parte a dibattiti e workshop sui quattro stili di pizza contemporanea (degustazione, neoclassica, territoriale e collettiva), letta come fenomeno ambientale, sociale ed economico, oltre che gastronomico.

I partecipanti hanno avuto così la possibilità di lavorare in squadra migliorando la qualità del prodotto, con l’obiettivo di realizzare attraverso le giuste tecniche un piatto capace di soddisfare i sensi e saziare senza eccessi, che trae il meglio dagli ingredienti dando valore alla filiera e non solo. 

È stata un’occasione unica per dialogare con i nuovi attori della cucina italiana, dibattendo su quali siano le farine e gli impasti ideali per ogni stile di pizza contemporanea, partecipando a prestigiosi chef’s table per un susseguirsi di incontri e dibattiti al fine di confrontarsi per un miglioramento continuo della propria attività. Tecniche di impasto e di cucina, abbinamenti, comunicazione digitale, gestione d’azienda e scenari economico-sociali sono stati i main topic dell’evento.