REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Valanghe, domani è allerta arancione nell’area sud-est della Valle d’Aosta

di Redazione

di Redazione

E’ stato diffuso dal Centro funzionale regionale della Valle d’Aosta il consueto bollettino sui rischi e criticità ambientali. Questo segnala – per tutta la giornata di domani, domenica 10 marzo – un’allerta valanghiva “arancione” per l’area a sud-est della catena alpina regionale e “gialla” per la restante parte del territorio.

Riunito il CCS

Si è svolta nel pomeriggio di oggi, 9 marzo, presso la sede della Protezione civile, la riunione del Centro coordinamento dei soccorsi (CCS), a cui hanno partecipato – alla presenza del Presidente della Regione, Renzo Testolin – le delgazioni dei Vigili del fuoco, delle Forze dell’Ordine, del 118, del il Corpo forestale, nonché le strutture regionali competenti, il Presidente del Celva, i Sindaci dei comuni interessati unitamente ad alcuni componenti delle Commissioni locali valanghe, i rappresentanti della Deval e dell’ANAS.

Il meteo

Sono previste nevicate abbondanti a quote medio-basse con vento intenso in quota e – a tratti – anche nei fondovalle. Le precipitazioni si intensificheranno nel corso della notte nei settori sud-orientali, fino a forti o molto forti, che persisteranno fino a metà della giornata di domani. Nel settore occidentale saranno meno intense con accumuli moderati, localmente deboli ai confini con la Francia.

Attenuazione abbastanza rapida dei fenomeni e, più gradualmente, della nuvolosità, dal pomeriggio di domani con qualche schiarita. Limite neve che oscilla intorno a 1000 metri.

I Sindaci delle zone maggiormente interessate dalle precipitazioni, sulla base delle indicazioni delle Commissioni locali valanghe, opereranno per garantire la sicurezza della viabilità. Per potenziare l’attenzione e i servizi al territorio, il 118 ha predisposto il potenziamento dei presidi medici stanziati a Gressoney e a Cogne.

Per consultare il bollettino completo, seguire il seguente link: https://cf.regione.vda.it/allerte_meteo.php.