REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Traforo del Gran San Bernardo, nel 2023 sequestrati beni per 70 mila euro di valore

di Redazione

di Redazione

Anche nel corso del 2023, i funzionari Adm dell’Ufficio delle dogane di Aosta, in collaborazione con la Guardia di finanza, hanno effettuato attività di controllo e sequestro presso il Traforo del Gran San Bernardo. Durante le operazioni sono stati rinvenuti orologi di lusso, moto da competizione, opere d’arte e capi firmati, per un valore complessivo di evasione superiore a 70 mila euro e valuta per 32 mila euro.

Durante i controlli, peraltro, è stato individuato un busto in bronzo privo della necessaria dichiarazione per l’espatrio rilasciata dal Ministero per i Beni e le attività culturali. Inoltre, grazie all’unità cinofila della Guardia di finanza del Gruppo di Aosta, sono stati sequestrati oltre 380 grammi di sostanze illecite, tra marijuana, hashish e altre.

Sono stati apposti sigilli anche a orologi contraffatti e coltelli sprovvisti della prescritta autorizzazione per le armi. Inoltre, è proseguita l’attività di controllo sui microchip di animali da compagnia ‘Pet2’. Queste azioni rientrano nel piano di prevenzione, controllo e repressione a tutela delle imposte e dei cittadini, stabilito nel protocollo d’intesa dell’aprile 2023 tra Agenzia doganle e GdF.