Skip to main content

Salute e Ambiente

Sanità Vda, per medici e infermieri sbloccata l’indennità di attrattività

- 0 Comments

800 euro lordi al mese per i medici e 350 euro lordi al mese per gli infermieri: saranno le indennità di attrattività erogate in busta paga insieme allo stipendio di maggio a medici e infermieri assunti dall'Usl della Valle d'Aosta, con contratto a tempo indeterminato e pieno, con retroattività a partire dall'1 gennaio 2022.

L’assessore regionale alla Sanità, Roberto Barmasse, la descrive come "una delle azioni più rilevanti messe in campo per attrarre, in Valle d'Aosta, medici e infermieri”. L’iniziativa ha un duplice obiettivo - spiega l’assessore -: “dare una prima risposta volta a fronteggiare gli impatti della pandemia da Covid-19 (nella fase di passaggio dallo stato di emergenza alla fase successiva) e sopperire alla carenza, aggravatasi durante la pandemia, di personale sanitario indispensabile ad assicurare le prestazioni sanitarie e attività previste dai livelli essenziali di assistenza".

Per il momento, si tratta di un'indennità sanitaria temporanea, limitata al triennio 2022/2024. "La volontà - si legge in una nota - è di giungere, nel corso di questo periodo di sperimentazione, a una modalità stabile che consenta di integrare le retribuzioni di tutti gli operatori del servizio sanitario regionale".