REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Meteo, in Valle d’Aosta attese nuove perturbazioni: fiato sospeso a Cogne e Valtournenche

di Redazione

di Redazione

E’ stato emesso ieri, venerdì 5 luglio, un bollettino di allerta gialla relativo ad Alta e Media Valle e al quadrante sud della regione, valido fino alle 23:59 di domani, sabato 6 luglio. 

Secondo quanto previsto dal Centro funzionale regionale, “una depressione che passa sull’Europa settentrionale richiama aria molto umida e instabile dal Mediterraneo verso la Valle d’Aosta, favorendo da metà/fine mattinata di domani rovesci e/o temporali fino a sera su tutte le zone di allertamento. A priori i fenomeni presentano persistenza limitata. I quantitativi sono moderati, con quota neve al di sopra di circa 3300 m. Miglioramenti nella notte, in vista di una domenica debolmente perturbata”. 

Riguardo alla situazione idrogeologica – avverte il centro – le precipitazioni forti a carattere temporalesco “possono innescare problemi alle reti di smaltimento delle acque, esondazione di rivi secondari, colate detritiche su piccoli bacini montani dell’ordine di alcuni km2, fenomeni di trasporto solido nei tratti montani dei bacini a regime torrentizio (fino a 50-60 kmq), cadute di massi e frane superficiali”.

In particolare nelle valli di Cogne e Valtournenche “visti i dissesti pregressi, i possibili rovesci attesi da sabato mattina, possono riattivare situazioni instabili, innescando colate detritiche e/o esondazioni di torrenti già alluvionati causando interruzioni temporanee della viabilità, danni ad infrastrutture attività antropiche e opere temporanee”.