REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Banco Alimentare VDA e Save the Food: nel 2023 sono 390 le porzioni di cibo redistribuite

di Redazione

di Redazione

Anche in Valle d’Aosta, Banco Alimentare onlus e Cuki Save the Food sono in prima linea nel contrastare il fenomeno dello spreco alimentare, favorendo il recupero del cibo non consumato nelle mense della ristorazione collettiva. 

Infatti, nella nostra regione, nel corso del 2023, sono state recuperate e redistribuite a persone in difficoltà 390 porzioni di cibo, raccolte nelle mense aderenti al progetto. “Questo risultato è stato reso possibile grazie anche all’impegno di oltre decine di volontari di Banco Alimentare per la Valle d’Aosta Onlus e delle Strutture Caritative convenzionate”, commenta una nota.

Complessivamente, in Italia, Cuki Save the Food nel 2023 ha contribuito a “salvare” dallo spreco 1.242.000 porzioni di cibo. A giugno di quest’anno, invece, sono oltre 24 milioni le porzioni redistribuite dal 2011, anno dell’inizio del progetto, grazie alla donazione a Banco Alimentare di centinaia di migliaia di vaschette in alluminio e di thermobox per conservare, trasportare e ridistribuire gli alimenti in totale sicurezza.

L’evoluzione della colaborazione fra Banco Alimentare e Save the Food

L’iniziativa nel corso degli anni si è evoluta: nel 2016 nasce Cuki Save Bag, sempre in collaborazione con Banco Alimentare, il pratico contenitore in alluminio, creato con l’obiettivo di consentire la riduzione degli sprechi alimentari nel settore della ristorazione collettiva. Il contenitore permette di portare a casa il cibo lasciato nel piatto per poterlo consumare successivamente.

Nel 2021 Cuki Save the Food e Banco Alimentare hanno celebrato dieci anni di collaborazione con una giornata dedicata alla sensibilizzazione contro lo spreco alimentare presso la Scuola di Cucina della storica rivista ‘La Cucina Italiana’. 

Nel 2023, inoltre, nasce l’app di Cuki Save the Food, grazie alla quale è possibile gestire il proprio congelatore e ridurre gli sprechi di cibo in casa, il tutto in modo semplice, veloce e intuitivo. Destinata ad un uso casalingo, indipendentemente dall’utilizzo dei prodotti Cuki, l’App è uno strumento innovativo offerto gratuitamente per aiutare tutti i componenti di uno stesso nucleo familiare a essere consapevoli di cosa è presente nel proprio freezer aiutandoli a non sprecarlo.

Grazie alla Cuki Save the Food App, disponibile su Apple Store e Google Play, sapremo sempre cosa è presente nel congelatore di casa e quando è ora di scongelare i nostri cibi. 5 giorni prima della data consigliata di scongelamento, infatti, verrà inviata ai nostri device una notifica sull’alimento da scongelare e consumare al più presto.

Grazie ad un vastissimo database di oltre 350 alimenti di diverso tipo, sia freschi che cucinati, sarà sufficiente selezionare quello che si vuole congelare e l’app farà tutto da sola indicando nella scheda dell’alimento la data di congelamento e i giorni che rimangono alla sua scongelazione. Qualora un particolare alimento non fosse presente all’interno del database sarà in ogni momento possibile l’inserimento manuale.

Con Cuki Save the Food App è inoltre possibile gestire più di un freezer alla volta. Ad esempio, chi ha una seconda casa, o un congelatore supplementare potrà gestirlo comodamente. Ma non solo: è possibile condividere il proprio freezer con gli altri membri della famiglia.

All’interno di Cuki Save the Food App, inoltre si possono trovare anche consigli pratici su come confezionare correttamente gli alimenti in base alle loro natura e consistenza e come congelarli e scongelarli nel modo più appropriato. 

Per maggiori informazioni consultare: https://www.cuki.it/app-cuki-save-the-food.