Skip to main content

Salute e Ambiente

Sanità - Le ricette avranno una validità di 180 giorni dalla data di prescrizione

- 0 Comments

La Giunta Regionale ha approvato oggi alcune modifiche riguardanti la validità delle prescrizioni per l’accesso ai servizi ambulatoriali di specialistica, di diagnostica strumentale e di laboratorio.

In particolare dal 1° febbraio 2020, le ricette non farmaceutiche, a eccezione di quelle con classe di priorità U (urgente) e B (breve), avranno una validità pari a 180 giorni dalla data di prescrizione e non più di 30 giorni come era attualmente.

"La modifica - spiega l’Assessore alla Sanità Mauro Baccega - rappresenta anzitutto un'importante agevolazione per i cittadini, prevedendo una maggiore flessibilità temporale per le prenotazioni delle prestazioni non urgenti e, nel contempo, sostiene il servizio di assistenza primaria, evitando di appesantire l'attività ambulatoriale con pazienti che devono ripresentarsi dal proprio medico per richiedere una nuova emissione di ricette scadute. Le modificazioni ai tempi di validità della ricetta era stata più volte sollecitata dal Comitato permanente regionale dei medici di medicina generale (MMG) e condivisa con l'Azienda USL Valle d'Aosta".