REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Al momento restano in carcere i coniugi accusati di violenza sessuale su un 65enne

di Redazione

di Redazione

Il GIP di Aosta ha deciso di trattenere in carcere i coniugi originari di Caltanissetta, arrestati dai Carabinieri a Cogne con l’accusa di violenza sessuale in concorso nei confronti del loro locatore, un uomo di 65 anni. Questa decisione è stata presa respingendo la loro richiesta di scarcerazione avanzata, dall’avvocato difensore Massimiliano Bellini, durante l’interrogatorio di garanzia tenutosi giovedì scorso.

Decisione, quella del GIP del Tribunale di Aosta, già impugnata dalla difesa presso il Tribunale del riesame di Torino. L’udienza è prevista per il prossimo 4 aprile.

L’indagine

Secondo l’ipotesi investigativa, la coppia di Caltanisetta – rispettivamente 57 e 64 anni – avrebbe consumato almeno una decina di rapporti sessuali con il 65enne senza il suo consenso. Inoltre, i due avrebbero registrato alcuni video degli atti sessuali, per minacciare la vittima di diffondere le immagini.

Le accuse sono state respinte dai coniugi durante l’interrogatorio di garanzia, avvenuto la mattina di giovedì 28 marzo. Secondo la loro versione, i rapporti sessuali sono avvenuti sempre liberamente e con il consenso del 65enne che li ha denunciati.