Skip to main content

Politica e Istituzioni

Regione UVP: "Forte preoccupazione per il possibile trasferimento del Centro Sportivo dell'Esercito di Courmayeur"

- 0 Comments

Union Valdotaine Progressiste esprime forte preoccupazione per le notizie sempre più ricorrenti sul possibile trasferimento del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur in Alto Adige, a Brunico. A tal proposito il gruppo consigliare del leone dorato, aveva depositato un'interrogazione a risposta immediata che sarebbe dovuta essere discussa nella seduta consiliare del 7 novembre scorso, poi rinviata, a causa delle dimissioni dell'intero Ufficio di Presidenza e dell'Assessore alla Sanità Chantal Certan, alle quali sono segiuto nel pomeriggio di mercoldì quella di Stefano Borello, Assessore alle Opere Pubbliche.

"Abbiamo appreso con stupore la notizia - spiega il Consigliere UVP Laurent Viérin, primo firmatario del question time - e in tal senso abbiamo messo in atto questa iniziativa per capire quali sono le azioni che si intendono mettere in campo per tutelare il Centro di Courmayeur. Il Centro Sportivo Esercito, è nato nel 1950 a Courmayeur e ad oggi inquadra parecchi tra i migliori atleti italiani di entrambi i sessi degli sport della neve, del ghiaccio e della montagna, confermandosi anche nell'ultimo anno in testa alla classifica generale FISI, e che vanta tra i tanti successi, anche medaglie olimpiche.

Oggi - aggiunge il Consigliere - la nostra preoccupazione accresce, vista anche la presa di posizione di ieri della sezione valdostana dell'Associazione nazionale alpini: è importante che le Istituzioni valdostane intraprendano un forte azione volta a mantenere sul nostro territorio il Centro Sportivo Esercito, che rappresenta un fiore all'occhiello della Valle d'Aosta. Noi, come gruppo UVP, siamo pronti a dare tutto il nostro supporto per tutelare questo importantissimo patrimonio di professionalità del mondo della montagna e dello sport".