REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Verrayes, colpo di scena: il coltello era nell’addome del pensionato, torna in auge l’ipotesi suicidio

di Redazione

di Redazione

Colpo di scena: l’esame autoptico svolto oggi sul cadavere di Sergio Rossi, il pensionato di 79 anni ritrovato morto nel garage di casa – a Verrayes – venerdì scorso, ha di nuovo riportato in auge l’ipotesi del suicidio.

L’elemento che, infatti, aveva lasciato più di un dubbio aperto per gli inquirenti – circa l’ipotesi di un omicidio – era la presenza di una importante ferita sull’addome dell’uomo e la contemporanea assenza dell’arma che aveva potuto infliggerla sul luogo del ritrovamento.

L’autopsia, svolta dalla dott.ssa Serena Curti, ha però rivelato che il coltello non era stato rinvenuto in quanto si trovava conficcato all’interno della ferita addominale del pensionato, facendo così ritornare a galla l’ipotesi di un gesto anticonservativo o in subordine di uno sciagurato incidente. L’ipotesi del suicidio, in effetti, non era mai stata esclusa dalle autorità, che continuavano a mantenere tutti i possibili scenari aperti.