Skip to main content

Comuni e Territorio

Valgrisenche, sabato 18 giugno si è svolta la tradizionale Festa del Ricordo

- 0 Comments

La manifestazione - nata con la volontà di ricordare la storia della comunità di Valgrisenche, profondamente segnata dalla costruzione della diga Beauregard negli anni ‘50-‘60 del secolo scorso – ha rappresentato l’occasione per rinsaldare i legami di amicizia tra tutti i ‘valgriseins’.

Le conseguenze di questa grande e imponente opera ingegneristica sono state impattanti sia dal punto di vista territoriale, con la scomparsa dei sette villaggi presenti nella zona del bacino, e soprattutto dal punto di vista sociale, con una emigrazione forzata degli abitanti di questa parte della Valgrisenche.

La manifestazione ha previsto il ritrovo alle ore 11:00 presso la cappella di Chatelet per la Santa Messa. Sono seguite les 'Histoires des émigrants' con racconti di vite e luoghi del passato e la partecipazione attiva della vallata di oggi e ieri congiunte in un unico abbraccio.

L’evento è stato anche occasione di dibattiti e testimonianze storiche di altre vicende precedenti: Carlo Viérin, memoria storica della vallata, ha letto un documento originale datato alla seconda metà dell’800 della scuola di Fornet e ha fatto luce su altri aneddoti.

La giornata è stata organizzata dal Comité du Chatelet, il comune di Valgrisenche, gli Alpini col cappello e la Pro loco Valgrisenche.