REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Un’Odg in Senato impegna il bilancio dello Stato a destinare 400 mila euro al canile regionale

di Redazione

di Redazione

Fra gli Ordini del giorno presentati dalla maggioranza di centrodestra alla legge di bilancio del Governo Meloni, anche l’impegno per uno stanziamento di 400.000 euro in favore del canile/gattile regionale della Valle d’Aosta. Ad esser artefice dell’impegnativa – approvata in Senato – Nicoletta Spelgatti, la Senatrice valdostana in quota Lega Vallée d’Aoste.

L’opportunità si è aperta con la possibilità per i Senatori della maggioranza di presentare una richiesta di intervento a carattere infrastrutturale da destinare ai territori. Così – per la nostra regione – la scelta della Senatrice Spelgatti è ricaduta sul canile/gattile di Aosta, già al centro delle iniziative del Carroccio in Consiglio Valle per l’inadeguatezza e la vecchiaia della struttura che ospita gli animali.

Nicoletta Spelgatti, Senatrice della Valle d’Aosta

“La scelta è ricaduta sul canile in quanto la struttura ha bisogno di grandi migliorie, ad oggi questa non è degna del compito importante che deve svolgere. Come Lega Vallée d’Aoste avevamo già presentato un’interpellanza in Consiglio Valle con Paolo Sammaritani, senza ottenere risposte concrete. Adesso stiamo cercando vie alternative per un intervento che è sempre più necessario”, chiosa Nicoletta Spelgatti.

L’esistenza dell’Ordine del giorno che impegna il Governo nazionale a stanziare 400 mila euro a favore del canile/gattile regionale è trapelata, puntualizza Spelgatti: “io non sono per fare annunci. L’Ordine del giorno è passato, ma ci vorrà del tempo prima che i fondi arrivino a destinazione. Pertanto avevo deciso di non dire nulla fino al momento in cui i soldi non sarebbero materialmente arrivati per iniziare i lavori”.