Skip to main content

Scuola e Formazione

UniVda, approvate le modalità di accesso ai corsi per l'anno accademico 2021 - 2022

- 0 Comments

Il Consiglio dell’Università si è riunito martedì 6 aprile 2021 in modalità telematica. Tra i punti all’ordine del giorno il Consiglio ha definito le modalità di accesso ai corsi di studio attivati dall’Università della Valle d’Aosta – Université de la Vallée d’Aoste per l’anno accademico 2021/2022.

Per i corsi di laurea triennali saranno disponibili 90 posti oltre a 3 riservati agli studenti extraeuropei. Il numero minimo di ammessi all’immatricolazione per l’attivazione dei corsi è di 25. Per il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria, l’accesso, programmato a livello nazionale, è di 25 unità (10 numero minimo per l’attivazione del corso). Infine il corso di laurea magistrale in Economia e politiche del territorio e dell’impresa sarà ad accesso libero, con un numero minimo per l’attivazione di 20 studenti. Le prove per l’accertamento delle conoscenze richieste per l’accesso ai corsi di laurea triennale per l’anno accademico 2021/2022 non si svolgeranno in presenza.

La verifica, anche ai fini dell’eventuale attribuzione di obblighi formativi aggiuntivi, avverrà sulla base della valutazione della carriera scolastica dei candidati. Solo per il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria è confermato il test di accesso che si svolgerà il 16 settembre 2021con modalità definite dal MIUR. Il Consiglio dell’Università ha approvato il bando di concorso per l’assegnazione in comodato d’uso gratuito di personal computer portatili agli studenti iscritti presso l’Università della Valle d’Aosta nell’anno accademico 2020/2021.

L’iniziativa è volta a sostenere la piena realizzazione del diritto allo studio universitario per agevolare la fruizione della didattica a distanza da parte degli studenti ed è realizzata grazie ai fondi stanziati per l’emergenza Covid. Per l’assegnazione dei personal computer portatili verrà stilata una graduatoria formulata sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario.Comunicato stampa Communiqué de presse Per informazioni: comunicazione@univda.it Tel. 0165 1875211 www.univda.it Sono state approvate alcune convenzioni con enti esterni e in particolare:

− Con il consorzio GARR, un’associazione senza fini di lucro fondata, sotto l’egida del Ministero dell’Istruzione, Università e della Ricerca (MIUR), dal CNR, dall’ENEA, dalla Fondazione CRUI, e dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN). Grazie a questa convenzione gli utenti di Univda potranno usufruire di servizi operativi e applicativi avanzati messi a disposizione dal Consorzio GARR, tra cui:

• connettività ad alte prestazioni in termini di capacità, affidabilità, sicurezza e latenza;

• infrastruttura di calcolo e storage in cloud; • accesso alla rete della ricerca e dell'istruzione nazionale, europea e internazionale;

• accesso federato ai servizi online (federazione IDEM);

• accesso alle rete wireless delle altre organizzazioni del consorzio con credenziali fornite dall'Ateneo (EDUROAM- wifi in mobilità).

− Con il Politecnico di Torino, l’Università degli Studi di Torino, l’Università del Piemonte Orientale, e l’Università degli studi di Scienze gastronomiche di Pollenzo per la reciprocità dei servizi bibliotecari.

− Con l’Ordine degli Avvocati di Aosta, per lo scambio di informazioni e dati su materie di reciproco interesse e per l’organizzazione congiunta di attività di formazione, di approfondimento scientifico e di promozione culturale su tematiche di interesse comune.

− Con l’Associazione Forte di Bard, per la realizzazione di una specifica attività di formazione concernente le relazioni con il pubblico ed il marketing.

− Con la Regione Autonoma Valle d’Aosta, per la promozione e la realizzazione di tirocini formativi destinati agli studenti.