Skip to main content

Cronaca

Ufficiale: troppi contagi, salta anche Sant'Orso 2022. Si valuta il rinvio in primavera...

- 0 Comments

Ufficiale: dopo la Fiera di Sant'Orso di Donnas salta anche le versione major di Aosta, che erano in programma in programma il 30 e il 31 gennaio prossimi. Sospesa di nuovo, dunque, la millenaria fiera dell'artigianato del legno tradizionale valdostano. 

"Alla luce dei più recenti sviluppi della pandemia di Covid-19 in corso, con l'aumento dei contagi, da un confronto con i vari soggetti coinvolti nell'organizzazione della manifestazione, in particolare le autorità sanitarie e la protezione civile, è emerso che, a oggi, non ci sono le condizioni sanitarie e di sicurezza per svolgere la 1022a Fiera di Sant'Orso in presenza degli artigiani e dei visitatori", questa la comunicazione con la quale sono stati informati gli artigiani iscritti alla Foire 2022.

L'Amministrazione però lascia uno spiraglio futuro: l'anno scorso - visti i contagi - si era optato per un surrogato online della Foire, quest'anno invece si è orientati per un rinvio tra marzo e aprile quando si spera il picco della diffusione del Covid-19 sarà superato. Per la Regione infatti "l'annullamento, per il secondo anno consecutivo, della Fiera di Sant'Orso comporterebbe un grave danno non solo al settore dell'artigianato valdostano di tradizione, ma in generale al sistema economico e produttivo della Valle", per questa ragione "prima di assumere una decisione" così pesante, si valuta "l'ipotesi, in via del tutto eccezionale, vista l'emergenza sanitaria, di posticipare la manifestazione nel periodo compreso tra metà marzo e metà aprile". A tal fine l'Assessorato alle Attività produttive chiede agli artigiani un riscontro mail - entro martedì 11 gennaio - per sapere se fossero disponibili a partecipare alla manifestazione millenaria "anche nel caso di rinvio" in primavera.