Skip to main content

Economia e Lavoro

UFFICIALE - la Valle d'Aosta non sarà zona bianca

- 0 Comments

Sfuma al fotofinish, alla luce dei dati contenuti nella bozza del report settimanale di monitoraggio di ministero della Salute e Iss, il sogno della Valle d'Aosta di diventare la prima regione in zona bianca.

Per zona bianca si intende il quarto livello introdotto dal Dpcm di gennaio che consentirebbe una serie di riaperture, a partire dai ristoranti aperti a cena e, nel caso della piccola regione alpina, dallo sci amatoriale.

Per tornare a respirare un accenno di normalita' (ferme restando ovviamente mascherine e distanziamento) servono tre settimane di fila con incidenza sotto i 50 casi per centomila abitanti e rischio basso. La Valle d'Aosta, dopo due settimane in cui rientrava in questi parametri, manca il risultato nell'ultima settimana, con un'incidenza salita a 50,39 (era 41,59 sette giorni fa e soprattutto una classificazione complessiva del rischio che da bassa sale a moderata. Anche l'Rt, peraltro, aumenta da 0,77 a 0,92, con l'intervallo maggiore di confidenza addirittura sopra 1 (1,18). Tutti elementi che lasceranno la Valle d'Aosta in fascia gialla.