Skip to main content

Cronaca

Traforo del Monte Bianco - Camion in avaria, traffico bloccato per un'ora

- 0 Comments

Nel primo pomeriggio di oggi un camion che trasportava carne ha avuto un'avaria all'interno del Traforo del Monte Bianco a 1,6 km dall'ingresso dal lato francese e il traffico è stato bloccato. Lo fa sapare la Società di Gestione Geie.

"L’avaria, riconducibile al surriscaldamento di un asse, ha provocato una leggera emissione di fumo - spiega la Geie - questo evento non ha avuto alcuna conseguenza sul conducente del mezzo, né su altri utenti presenti all’interno del traforo. In applicazione delle procedure di sicurezza, gli operatori della postazione di controllo e comando hanno immediatamente provveduto a chiudere gli ingressi esterni, e a bloccare il traffico all’interno del traforo mediante l’accensione dei semafori rossi e l’abbassamento delle barriere di traffico disposte ogni 600 metri. I servizi di sicurezza interni del GEIE-TMB che presidiano in permanenza il Traforo del Monte Bianco sono immediatamente intervenuti sul luogo dell’avaria a bordo dei veicoli in dotazione attrezzati per la lotta contro l’incendio, al fine di procedere alle operazioni di raffreddamento delle parti surriscaldate. In applicazione delle vigenti procedure è stato richiesto l’intervento dei servizi pubblici di soccorso; il loro ingresso in galleria non si è tuttavia reso necessario".

In applicazione delle procedure, le persone a bordo degli altri veicoli presenti all’interno del traforo sono state invitate a raggiungere i luoghi sicuri, e sono state assistite dagli operatori e dalle le squadre di sicurezza.

Alle ore 13:44, sono state invitate a ritornare nei loro veicoli, e alle 13:56 hanno potuto riprendere la loro marcia verso i due piazzali. Alle ore 14.39, al termine delle operazioni di evacuazione del mezzo in avaria, la circolazione è stata ripristinata regolarmente nei due sensi di marcia.

"Alla ripresa della circolazione - conclude la Geie - l’attesa registrata ai due pedaggi era di circa 60 minuti sia sul versante italiano che su quello francese"