REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Traforo del Gran San Bernardo, Valle d’Aosta Aperta porta la questione a Bruxelles

di Redazione

di Redazione

La scorsa settimana sono state presentate due interrogazioni relative ai lavori del Traforo del Gran San Bernardo, una in Consiglio regionale da Erika Guichardaz e l’altra alla Camera dei deputati dall’onorevole del M5S Antonino Iaria.

Alla luce delle risposte fornite dal presidente Renzo Testolin e dal sottosegretario di Stato per le Infrastrutture e i Trasporti Tullio Ferrante“, ieri le Eurodeputate Mariangela Danzì e Tiziana Beghin (M5S) hanno presentato un’interrogazione con richiesta di risposta scritta alla Commissione europea, che si sta occupando della questione“, spiega una nota diffusa da VdA Aperta.

Prima di ipotizzare nuove infrastrutture (seconde canne, tunnel, strade intervallive…) forse sarebbe importante garantire risorse e fondi a quelle esistenti. Valle d’Aosta Aperta continua a lavorare ad Aosta, Roma e Bruxelles in sinergia con i rappresentanti delle varie istituzioni per migliorare le politiche riferite alla nostra Regione e non solo“, conclude la federazione di movimenti di sinistra.