REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Terzo settore, siglata una convenzione tra CSV e BCCV

di Redazione

di Redazione

Il CSV VDA ODV e la Banca di Credito Cooperativo Valdostana hanno siglato una convenzione della durata di tre anni. La convenzione, approvata dal CSV durante l’ultima assemblea, è rivolta agli enti del Terzo settore soci del CSV, che potranno godere di condizioni vantaggiose per l’apertura di un conto corrente o, nel caso di bassa operatività, di carta prepagata collegata ad una persona giuridica.

Inoltre, BCC Valdostana mette gratuitamente a disposizione delle associazioni, una volta all’anno, la propria sala convegni di via Garibaldi 3.

Con questo accordo la BCCV rafforza la propria rete e vicinanza al tessuto sociale locale – commenta Davide Adolfo Ferré, Presidente della BCC Valdostana – testimoniando ancora una volta attenzione al territorio e alle sue diverse componenti. L’atto firmato con il Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta è la prima tappa di un percorso di collaborazione che vedrà ulteriori sviluppi a beneficio delle organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale. Per la nostra Istituzione bancaria si tratta di tasselli fondamentali che portano avanti attività civiche, solidaristiche e di utilità sociale in Valle d’Aosta. Con il CSV condividiamo valori e finalità che appartengono anche al mondo delle BCC e siamo felici di questa nuova iniziativa che ci vede lavorare insieme per la crescita di una cultura della partecipazione e della solidarietà in Valle d’Aosta”. 

La stipula di questa convenzione è per noi un altro importante tassello verso la realizzazione di una autentica Comunità solidale formata da Istituzioni, enti privati e cittadini, in cui il Volontariato è sempre più elemento fondante – dichiara Claudio Latino, Presidente del CSV Valle d’Aosta -. Si tratta di un grande aiuto che BCC Valdostana dà al mondo del volontariato, agevolandolo in quegli aspetti ormai fondamentali che riguardano la parte economica, ma anche offrendo uno spazio importante come la sala convegni”.