REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Terremoto Turco-siriano, la diocesi di Aosta lancia una raccolta donazioni

di Redazione

di Redazione

La macchina di solidarietà vicina alla Chiesa cattolica si sta mobilitando per aiutare le popolazioni turche e siriane devastate dal terrificante terremoto che ha – fino ad ore – 22.300 morti.

La diocesi di Aosta fa sapere che gli operatori della Caritas stanno già “distribuendo cibo, acqua, coperte, materassi agli sfollati accolti nei diversi centri e stanno verificando i bisogni e le condizioni di sicurezza per la pianificazione di interventi più organici”.

Attiva sia la Caritas Siria, sia la Caritas Italiana operativa di Turchia. Inoltre, si sarebbe già mossa anche la Caritas libanese diretta in Siria in appoggio ai colleghi locali.

Per chi volesse donare è possibile farlo al c.c. in Banca Sella della diocesi di Aosta, iban IT76I0326801200053853739472 inserendo nella causale la dicitura “Terremoto Turchia-Siria 2023”. La diocesi segnala anche la colletta che si terrà domenica 26 marzo in tutte le chiese, il cui ricavato andrà alle popolazioni colpite dal cataclisma.