Skip to main content

Politica e Istituzioni

Tar - Confermata l'esclusione di Adu dalle elezioni regionali e del Comune di Aosta

- 0 Comments

Il Tribunale amministrativo regionale della Valle d'Aosta ha confermato che la lista di Adu non sarà ammessa alla prossima tornata elettorale sia per le regionali che per le comunali, rigettando il ricorso contro l'esclusione.

A presiedere il collegio è stata Silvia La Guardia, già giudice del Consiglio di giustizia amministrativa per la regione siciliana, da alcuni giorni nuovo presidente del Tar Vda. Adu era rappresentata dall'avvocato Lorenza Palmas. L'esclusione, decretata dall'ufficio elettorale regionale, faceva riferimento a problemi di natura formale nella presentazione delle liste.

"Il Tar ha deciso che il nostro errore formale è di sostanza e ha quindi confermato l’esclusione delle nostre liste dalle competizioni regionale e comunale di Aosta - spiegano in una nota Daria Pulz, Jean Cheillon e Alex Glarey - un errore che nessuno vuole negare fatto in buona fede ma non sanabile, secondo la giustizia amministrativa. Pur nel rispetto delle decisioni del TAR, ci permettiamo di sottolineare che urge una burocrazia che non divori il cittadino come un Leviatano, ma lo accompagni anche nella correzione delle dimenticanze non dolose al fne di permettere a tutti la più ampia partecipazione democratica alla competizione elettorale. A nome del coordinamento ci scusiamo con tutti i candidati, i simpatizzanti e coloro che pensavano di votarci. Non nascondiamo la nostra delusione: abbiamo lavorato tanto per giungere fn qui e siamo convinti di aver fatto un lavoro importante per la comunità valdostana, non poterlo continuare nelle Istituzioni ci amareggia molto.Questa sera ci riuniremo in assemblea online per le prime considerazion0i".

E concludono "Al più presto, in un’assemblea in presenza, decideremo come continuare. Abbiamo infatti una piccola storiama molto intensa e intendiamo continuare a far sentire per altre vie la voce di chi pensa che i cambiamenti climatici siano da afrontare radicalmente ora a partire dal proprio territorio, di chi crede che i diritti non siano tali se qualcuno resta escluso, di chi vuole una scuola di qualità e inclusiva. Grazie a quanti ci stanno sinceramente esprimendo il loro rammarico".

Intanto ieri hanno presentato ricorso al Tar, dopo l'esclusione dalle elezioni comunali del capoluogo regionale, anche Stella alpina e Movimento 5 stelle; l'udienza per entrambi si svolgerà il 27 agosto alle 11