REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Su Rai1 in onda le nuove puntate di Linea Verde Sentieri tra Valle di Gressoney e Cammino Balteo

di Redazione

di Redazione

Le nuove puntate di Linea Verde Sentieri Valle d’Aosta andranno in onda su Rai Uno sabato 29 luglio alle 12:30 e sabato 5 agosto alle 13:00.

Nella prima puntata Lino Zani e l’ex Campionessa olimpica di scherma – ora volto tv – Margherita Granbassi, oramai profondi conoscitori della nostra regione, intraprendono un nuovo viaggio in Valle d’Aosta alla scoperta delle bellezze dell’alta Valle di Gressoney.

Durante la magnifica passeggiata del Lys che collega Gressoney-Saint-Jean a Gressoney-La-Trinité, un sentiero largo e che presenta poco dislivello, Lino cammina accanto ad antichi stadel attraverso prati in fiore e rigogliosi ruscelli.

In prossimità del lago Gover, curato specchio d’acqua che caratterizza il centro di Gressoney-Saint-Jean, Margherita incontra l’artigiano gressonaro Rudy Mehr che spiega agli spettatori il funzionamento del tornio in legno con il quale plasma l’arte della tradizione.

Poi Lino incontra un allevatore all’alpeggio Cialvrina, mentre Margherita si sofferma sull’incantata bellezza del Castel Savoia e del giardino botanico, una perla alpina caratterizzata da collezioni di piante con fioriture rigogliose.

Gian Luca Gasca, giornalista, da Punta Sitten racconta le caratteristiche montuose della Valle d’Aosta illustrandone le peculiarità. L’incontro con il glaciologo Michele Freppaz permette di approfondire il ruolo dei ghiacciai nell’ecosistema alpino. L’epilogo della puntata è al ristorante Morgenrot dove vengono presentati i prodotti locali, eccellenze enogastronomiche non solo della Valle di Gressoney.

Nella seconda puntata, ‘Valle d’Aosta – Il Cammino Balteo’, in onda sabato 5 agosto 2023 alle 13:00, Lino Zani e Margherita Granbassi percorrono una parte del Cammino Balteo, itinerario escursionistico circolare di quasi 350 chilometri che attraversa oltre 40 comuni della Valle d’Aosta, per lo più a media e bassa quota. Un viaggio senza tempo tra borghi, vigneti e castelli che inizia al Ponte romano di Pont-Saint-Martin.

Margherita si riscopre atleta e pratica rafting sulla Dora Baltea prima e visita il santuario della Madonna delle Nevi di Machaby poi. L’edificio, di origini trecentesche, è stato ricostruito nel 1687.

Lino si dedica, invece, all’escursionismo andando alla scoperta prima della riserva naturale Mont Mars, sopra Fontainemore, e dello splendido lago Vargno in particolare, per poi ridiscendere nella valle centrale della nostra regione e percorrere un tratto di strada dei vigneti nella zona di Donnas, sede dei vigneti eroici della produzione vitivinicola della Valle d’Aosta.

Gian Luca Gasca, invece, a Sassa, è sul percorso dell’Alta Via numero 1 della Valle d’Aosta e suggerisce ai telespettatori modalità e tempi di una serie di escursioni e gite da poter programmare in Valle d’Aosta. Ad Arnad, in una falesia di arrampicata incontra poi Ezio Marlier, Presidente dell’Associazione Valdostana Guide di Alta Montagna – UVGAM -.  Il viaggio si conclude con un pic nic in vigna a Pont-Saint-Martin.

La Valle d’Aosta non finisce mai di stupirci – dichiara l’Assessore Giulio Grosjacques -. In questo nuovo viaggio i telespettatori potranno ammirare bellezze paesaggistiche uniche: scorci di pianura, di bassa, di media e di alta montagna tutte raccolte da poco sviluppo chilometrico nei quali l’arte e il savoir faire della nostra popolazione fanno puntualmente capolino. Una possibilità di unire benessere fisico e turismo declinato in tutte le sfaccettature che sono da esempio dell’offerta della nostra regione”.