Skip to main content

Economia e Lavoro

Sondaggio Confcommercio - I commercianti promuovono Lega e Alliance Valdotaine

- 0 Comments

Il 24% dei commercianti valdostani promuove la Lega Vda, il 13% Alliance Valdotaine, queste le percentuali che emergono da un sondaggio commissionato dalla Confcommercio e realizzato dalla Format Research (400 interviste) sul gradimento da parte degli esercenti delle politiche di Regione e Comune di Aosta.

Dopo la Lega e Av, nella classifica delle formazioni politiche che hanno prestato più attenzione alle istanze del settore figurano Adu e M5s con l'11%, Stella Alpina con il 10%, Rete civica e Union Valdotaine con il 9%, Mouv' con il 7% e VdA Libra con il 6%



"La nostra associazione rimane indipendente e neutrale rispetto alle forze politiche - precisa il presidente di Confcommercio Valle d'Aosta Graziano Dominidiato - non abbiamo nostri candidati".

In generale, il terziario valdostano boccia le politiche regionali promosse per il settore: l'86% degli esercenti si dice scontento dell'operato dalla politica regionale nel fornire risposte adeguate alle istanze del commercio al dettaglio e dei pubblici esercizi.



Alla domanda su "Quanto la politica che è stata espressa dalla Regione Valle d'Aosta, ovvero dal Consiglio regionale, negli ultimi due anni" sia stata in grado di "dare risposte alle istanze degli esercenti" il 52% ha risposto poco, il 34% per nulla, il 2% molto e il 12% abbastanza.

Il sondaggio riporta anche un focus dedicato al Comune di Aosta, con un risultato analogo a quello regionale: l'82% degli operatori del terziario si dice scontento della consiliatura. In particolare il 52% si sente penalizzato dalle misure quali Ztl e parcheggi a pagamento.