Skip to main content

Cultura e Spettacoli

Siti archeologici, castelli, musei e mostre saranno aperti anche nel fine settimane

- 0 Comments

L’Assessorato regionale Beni culturali, Sport, Commercio e Turismo comunica che, a decorrere da oggi, sabato 6 febbraio, a seguito dell’ordinanza del Presidente della Regione n. 56 del 5 febbraio 2021, i siti archeologici, castelli, musei e mostre sono aperti al pubblico anche il sabato e la domenica.

Restano chiusi, a causa di lavori e interventi di restauro, il castello Sarriod de La Tour di Saint-Pierre, fino al 28 marzo, e l’Area megalitica di Aosta fino al 5 marzo.

Il MAR-Museo Archeologico Regionale continua, invece, a restare aperto dal lunedì al venerdì.

Si ricorda che l’orario previsto è il seguente: dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, con ingresso gratuito fino al 14 febbraio 2021. In considerazione dell’apertura nel fine settimana sarà ripristinato il consueto giorno di chiusura del lunedì.

Si tratta di un ulteriore passo verso una più completa e ampia fruizione del nostro patrimonio culturale - dichiara l’Assessore Jean-Pierre Guichardaz.

Aprire nel fine settimana permetterà a molti Valdostani, impossibilitati a visitare i siti nei giorni feriali, di potersi recare nei luoghi culturali con maggiore tranquillità e, cosa ancor più importante, in famiglia. L’apertura nei week-end, infatti, non potrà che agevolare l’avvicinamento al patrimonio da parte anche di bambini e ragazzi, normalmente impegnati nelle attività scolastiche.

Un’occasione preziosa, dunque, per trasformare l’attuale chiusura dei confini regionali in un’opportunità reale per i residenti nell’ottica di una più diffusa conoscenza diretta del patrimonio culturale regionale.