REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Sfregia in volto un 49enne: arrestato il presunto aggressore

di Redazione

di Redazione

Nella tarda mattinata di oggi, 11 luglio, Saverio Zampaglione, 45enne di Aosta, è stato arrestato dalla Squadra mobile della Questura di Aosta, su ordine di custodia cautelare in carcere chiesta dal pm Luca Ceccanti.

L’accusa nei confronti di Zampaglione è grave: deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni. Il 24 febbraio scorso, utilizzando un coltello avrebbe sfregiato Gabriele Vizzi, un altro aostano di 49 anni, causandogli una cicatrice sul volto. Secondo l’accusa il motivo dell’aggressione sarebbe legato a questioni sentimentali.

L’incontro tra i due si sarebbe svolto nel tardo pomeriggio nel parcheggio del supermercato Carrefour di Pollein. Le indagini hanno rivelato che Vizzi era stato invitato a salire nell’auto dell’indagato e lì Zampaglione lo avrebbe attaccato con un’arma da taglio, provocandogli una profonda ferita al volto.

Vizzi è riuscito a fuggire e ha chiesto aiuto ai Vigili del fuoco, che a loro volta hanno contattato il 118. La vittima è stata successivamente trasportata all’ospedale ‘Parini’ di Aosta, dove è stata sottoposta a cure mediche. in un primo momento Vizzi aveva affermato di non aver mai conosciuto il suo aggressore.

Grazie alle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza del parcheggio e della zona circostante, gli investigatori sono riusciti a identificare l’autore dell’aggressione, presumibilmente Zampaglione. L’uomo ha alcuni precedenti penali. Durante la perquisizione della sua vettura sono state ritrovate tracce che potrebbero essere di sangue. Pertanto, i campioni biologici sono stati inviati alla Scientifico di Torino per ulteriori analisi.