Skip to main content

Economia e Lavoro

Savt soddisfatto della sentenza della Corte Costituzionale, ora accelera per sbloccare le indennità

- 0 Comments

Il Savt accoglie con favore la pronuncia della Corte costituzionale che ha dichiarato legittima  l'indennità una tantum agli operatori sanitario e sociosanitari per il servizio durante l'emergenza Covid-19, prevista nella l.r. 8.2020. L'erogazione era rimasta in sospeso visto il ricorso che l'allora governo Conte aveva promosso. 

Il Savt dice di essersi "a lungo speso per sollecitare la parte politica a destinare risorse economiche anche al personale appartenente al comparto unico". Il Segretario del Savt  Funzione pubblica, Mauro Crétier, ha sostenuto che "sarà nostra cura chiedere immediatamente al presidente della Regione la convocazione delle parti sociali per la firma definitiva dell'accordo, considerato che prudenzialmente la corresponsione degli emolumenti era stata sospesa in attesa del parere della Corte costituzionale". Il totale dell'indennità a favore dei lavoratori dovrebbe essere intorno a 1,1 milioni di euro.