Skip to main content

Cultura e Spettacoli

Saint Marcel recupererà il patrimonio storico e culturale del paese - di MICHELA GIORGI

- 0 Comments

Il progetto comunale legato alla valorizzazione del territorio di Saint-Marcel prevede attraverso varie fonti di finanziamento, quali il Gal, Interreg-Sono e Interreg-Mineralp, il recupero della zona e del patrimonio storico allo scopo di potenziare l'importanza del paese e mettere in relazione tra loro alcuni dei luoghi più in vista.

Sono comprese nel programma di riqualificazione di Saint-Marcel le aree esterne al Castello insieme all'oratorio della Madonna dei 7 Dolori e al fontanile storico. L'edificio fa da trait-d'union tra i villaggi di Surpian e di Moral. 

Il paese è composto da diverse frazioni, per cui non ha un unico centro ed è costituito da siti differenti ognuno dei quali è ricco di storia. Grazie a questo progetto tali siti vengono collegati tra loro attraverso dei percorsi e resi quindi più facilmente raggiungibili e visitabili.

Nel piano è compreso anche il sito minerario di Servette, che è stato aperto nel 2016 e da questa estate è stato inserito nel circuito dell’Associazione Abbonamento Musei. Inoltre c'è la villa romana di Eteley, che si trova a 1.720 metri di quota,

portata alla luce nel 2012 e inclusa ultimamente tra gli  scavi archeologici e soggetto di studi.

Per quanto riguarda l'accessibilità al castello è in previsione un lavoro di ripavimentazione al fine di rendere la percorribilità più agibile anche per i disabili.

Michela Giorgi