Skip to main content

Comuni e Territorio

Ritardi sulla tratta ferroviaria valdostana, Lavevaz e Caveri annunciano una lettera di disappunto

- 0 Comments

Questa mattina, a causa del guasto di un passaggio a livello, si sono registrati pesanti ritardi sulla tratta ferroviaria valdostana, scatenando le proteste dei pendolari e degli studenti. Per questa ragione il Presidente della Regione Valle d'Aosta, Erik Lavevaz, di concerto con l'Assessore Luciano Caveri ha annunciato - attraverso un post su Twetter - la volontà di inoltrare una lettera di disappunto formale nei confronti delle società di gestione del tratto ferroviario. 

Abbiamo appreso che a causa di un guasto a un passaggio a livello tre treni frequentati da pendolari e studenti sono giunti ad Aosta con ritardi inaccettabili, rispettivamente di 62, 35 e 40 minuti.  E’ mia intenzione formalizzare la protesta della Regione Valle d’Aosta nei confronti di Rfi e di Trenitalia con una lettera in cui chiederò il massimo impegno affinché un tale disservizio, che ha messo in seria difficoltà studenti e lavoratori, non abbia più a ripetersi”, esprime in tono perentorio il Presidente.

Non è un buon inizio dell’anno scolastico per i ragazzi che oggi hanno perso lezioni", ha aggiunto l’Assessore Caveri. "Ci aspettiamo dai gestori ferroviari più serietà nei confronti dell’utenza, in particolare quella studentesca, che sta vivendo un momento delicatissimo di rientro a scuola e che merita di tornare alla normalità, senza disagi”.