REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Quali prospettive dopo il diploma? In Valle d’Aosta arriva il 1° salone dell’orientamento

di Redazione

di Redazione

Ieri, martedì 23 gennaio, è stato presentato il 1° salone dell’orientamento organizzato in Valle d’Aosta per supportare i giovani nella scelta consapevole del loro futuro. 

Metti a fuoco il tuo futuro! Fai di te un’opera d’arte’ è il claim che caratterizza la campagna di comunicazione che mette al centro opere pittoriche del passato raffiguranti mestieri quali fonte di ispirazione. La ‘mosaicatura’ delle immagini simboleggia l’indecisione e l’incertezza che molti ragazzi vivono nella scelta post diploma e che con #VDAorienta si cercherà di superare.

Teatro dell’iniziativa sarà piazza Chanoux, che all’interno della tensostruttura già presente per la Foire, che sarà opportunamente riallestita, ospiterà l’8 e il 9 febbraio prossimi, Università, Accademie, ITS, Associazioni, Istituzioni, Centri per l’impiego regionali e Agenzie per il lavoro. L’obiettivo è quello di fornire ai giovani e alle loro famiglie strumenti utili per conoscere le opportunità post diploma, accademiche, formative e lavorative, e favorire una scelta ponderata e consapevole del proprio futuro.

Grazie alla collaborazione con la Cooperativa Sociale Ceralacca, nell’ambito del progetto ‘Il cielo in una pentola’, progetto di avvicinamento al lavoro delle persone con disabilità, sarà allestito all’interno del padiglione un break corner che darà l’opportunità ai visitatori di fare una pausa golosa durante la visita.

Nelle mattinate di giovedì 8 e di venerdì 9 febbraio, dalle 08:00 alle 13:30, l’ingresso alla tensostruttura è riservato agli studenti delle classi IV delle scuole secondarie di secondo grado e alle classi II, III e IV del sistema di IeFP. Nel pomeriggio di giovedì 8 febbraio, dalle 14:30 alle 18:00, è prevista l’apertura al pubblico del padiglione e l’accesso libero agli stand presenti.

Per gli studenti e le studentesse delle classi IV delle scuole secondarie di secondo grado e delle classi II, III e IV del sistema di IeFP, che saranno circa 850, saranno organizzati inoltre diversi workshop, in diverse sedi satellite, che daranno ai giovani l’opportunità di approfondire tematiche differenti, tra cui la costruzione di un CV efficace, la  presentazione del sistema universitario, la simulazione dei test di ingresso di diverse facoltà, la conoscenza del sistema ITS. Non mancheranno poi approfondimenti sulle opportunità di studio e lavoro all’estero, informazioni sulle borse di studio e agevolazioni, nonché la conoscenza di alcune imprese strategiche regionali.

Infine all’interno dei workshop TalkToME, sarà data la possibilità a studenti e studentesse di incontrare testimonial di vari contesti produttivi del territorio che dialogheranno con loro, raccontando la propria esperienza formativa e di crescita professionale al fine di fornire spunti interessanti sulla conoscenza del mondo del lavoro e sulle professioni.

Nel corso della manifestazione vi saranno inoltre due eventi aperti al pubblico. Giovedì 8 febbraio alle ore 16:30 presso il padiglione di #VDAorienta è previsto l’incontro con Leonardo Lotto, che dopo aver concluso il percorso di studi presso l’Università Bocconi si è brillantemente laureato al Cems di Londra con il Master CEMS in International Management. La scelta del percorso di studi, l’esperienza all’estero e le aspirazioni future saranno al centro del suo speech dove si parlerà di giovani con i giovani.

Venerdì 9 febbraio alle ore 18:00 al Teatro Giacosa si continuerà a parlare di giovani, ma con la voce dell’esperto. Ospite di ‘Sogni e professioni: Destinazione futuro’ sarà infatti la nota psicoterapeuta Stefania Andreoli che cercherà di supportare con un’attenta analisi i giovani chiamati ad affrontare una delle sfide più impegnative, ovvero quella della scelta rispetto al proprio futuro. Con l’aiuto di Luna Esposito, content creator della community Will, si stimolerà un dialogo interattivo con il pubblico.

Per conoscere tutte le realtà formative, accademiche e istituzionali presenti al salone è possibile consultare il link di progetto https://www.vdalavora.it/vda-orienta/.