REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Pensionato morto in garage a Verrayes: la ferita è solo una, al ventre

di Redazione

di Redazione

Continuano serrati gli accertamenti sulle circostanze di morte dell’anziano di 79 anni, Sergio Rossi, ritrovato senza vita ieri – 16 febbraio – nel garage della propria abitazione in fraz. Champlan a Verrayes. Il rinvenimento è avvenuto dopo una richiesta di soccorso al 118 scattata nel pomeriggio, che – in un primo momento – aveva segnalato un grave malore. I familiari sono stati a lungo sentiti dai Carabinieri, ma attualmente non risultano formalizzate delle indagini.

Rispetto a quanto trapelato nelle primissime ore dal rinvenimento, in cui si parlava di generiche ferite da taglio, è emerso che il presunto fedente sul corpo dell’uomo sarebbe solo uno, profondo e all’altezza del ventre.

Gli investigatori si stanno concentrando sulle ipotesi di un omicidio o di un suicidio. Durante i rilievi sul luogo del ritrovamento del corpo, avvenuti ieri, i Carabinieri hanno cercato l’arma da taglio con la quale potrebbe essere stato sferrato il colpo. Ricerche, però, che si sono rivelate infruttuose e che rendono le circostanze eventuali di un suicidio difficili da immaginare, sebbene non escluse. Nessuna pista, infatti, al momento è stata accantonata.