Skip to main content

Salute e Ambiente

"Non abbassiamo la guardia - Manteniamo alta l'attenzione" - La campagna di sensibilizzazione per i turisti

- 0 Comments

"Non abbassiamo la guardia e Manteniamo alta l'attenzione" questi gli slogan che l’Assessorato della Sanità della Regione in collaborazione con l’Azienda USL sta promuovendo su tutto il territorio regionale, attraverso una locandina e una missiva in distribuzione in tutte le strutture ricettive valdostane,  per il tramite di Associazioni di categoria, comuni e Office du Tourisme.

"La Valle d’Aosta non è solo una bella regione da visitare e da scoprire, ma è anche  un territorio turistico  all’interno del quale sono state adottate  misure anti-covid importanti per accogliere al meglio coloro che desiderano vivere le nostre montagne, i nostri siti culturali e i nostri percorsi immersi nella natura – spiega l’Assessore alla Sanità Mauro Baccega - al fine di essere sempre più vicini ai turisti, anche la sanità ha voluto mettere a disposizione le informazioni necessarie per trascorrere in serenità periodi di vacanza, elaborando  informative che saranno disponibili nei punti turistici strategici. A tutto ciò, nel periodo estivo saranno disponibili ambulatori dedicati alla medicina per turisti in 7 località valdostane. 

Alcune importanti ma semplici indicazioni per permettere al turista, che sceglie di trascorrere le proprie vacanze in Valle d’Aosta, di farlo in totale serenità ma soprattutto nel rispetto delle misure anti-covid, in vigore per chiunque nella regione:

• mantenere il distanziamento fisico di almeno 1 metro;

• utilizzare la mascherina nei luoghi chiusi e nei luoghi aperti, quando non è possibile mantenere il distanziamento;

• lavarsi le mani di frequente e utilizzare il gel idro-alcolico all’ingresso e all’uscita di ogni esercizio commerciale e nei luoghi pubblici.

Nel materiale informativo, vi sono anche importanti informazioni per orientare il turista qualora riconosca sintomi legati al coronavirus quali tosse secca, mal di gola e difficoltà respiratorie associati a febbre o a infezioni, durante il periodo di permanenza in Valle d’Aosta.

Se è ospite di una struttura ricettivo-turistica, sarà sufficiente dare comunicazione alla direzione della struttura che provvederà a informare il 112. Attraverso poi il 118 e a seconda del caso, sarà attivato il medico di continuità assistenziale o la guardia medica turistica o il sistema di emergenza territoriale.

Qualora il turista risieda invece in appartamento, potrà contattare direttamente il medico di continuità assistenziale o la guardia medica turistica o il 112 che, attraverso il 118, attiverà il percorso più idoneo.

A supporto dell’assistenza sanitaria già presente in Valle d’Aosta, per il periodo estivo (a partire dalla prossima settima)  saranno attivi 7 ambulatori dedicati alla medicina per turisti nelle sedi di Courmayeur, La Thuile, Cogne, Pila, Valtournenche, Gressoney Saint-Jean e Champoluc. 

Le informazioni di dettaglio sono disponibili sul sito della Regione e dell'Azienda USL.