REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Noi, veri ambientalisti: lettera dell’Eurodeputato Pietro Fiocchi ai lettori di AN24

di Redazione

di Redazione

Gentili lettori di AostaNews24,

chi vive il territorio sa bene cosa significhi essere realmente ambientalisti, liberi dalle ideologie che da anni stanno inquinando le decisioni prese dal Parlamento europeo. Le posizioni – spesso estremiste – in arrivo dall’Europa sono le stesse che, in modo paradossale, finiscono per danneggiare coloro che si prendono cura del territorio ogni giorno. Noi di Fratelli d’Italia sappiamo che l’ambientalismo non può limitarsi alla salvaguardia della biodiversità, senza occuparsi in egual misura del tessuto sociale ed economico delle comunità.

A chi dichiara l’essere umano “nocivo”, non possiamo che rispondere con i fatti: senza agricoltori ed allevatori, senza cacciatori e pescatori, senza tutte le categorie che compongono la Civiltà rurale, sia le comunità sia la natura che ci circonda risultano impoverite.

Ne sono prova il calo demografico nei piccoli Comuni e lo spopolamento in atto nelle valli, che portano non solo all’incuria dell’ambiente, ma anche a disastri sempre più frequenti causati dal dissesto idrogeologico. Così come i sempre più frequenti attacchi dei grandi predatori – vedasi il lupo -, che trovano spazi sempre più ampi per espandersi.

Dopo aver lavorato intensamente negli ultimi cinque anni presso il Parlamento europeo per limitare l’impatto distruttivo delle imposizioni “green” in arrivo da Bruxelles sul nostro territorio, dopo aver lottato per la declassificazione del lupo da specie “rigorosamente protetta” a specie solamente “protetta” e dopo essermi impegnato per sensibilizzare la politica sull’importanza della difesa del mondo rurale, posso affermare con certezza che l’Europa è pronta per un profondo cambiamento.

Sta a noi dimostrarlo alle urne, l’8 e il 9 giugno prossimi. Per questo vi chiedo di barrare il simbolo di Fratelli d’Italia e scrivere accanto Fiocchi.

On. Pietro Fiocchi

Per info consultare il sito qui!

Committente elettorale: Costantino Fiocchi