REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Nei castelli e nei musei della Valle d’Aosta sarà un ‘Natale ad Arte’ 

di Redazione

di Redazione

Dal 6 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024 sarà possibile vivere l’esperienza di un magico ‘Natale ad Arte’ all’interno dei luoghi della cultura della Valle d’Aosta. 

Infatti, per l’occasione, i castelli di Aymavilles, Sarriod de La Tour, Sarre, Gamba, Fénis e Issogne, si vestiranno a festa accogliendo il pubblico in una suggestiva atmosfera natalizia. Una scenografia calda e avvolgente che farà da cornice alle numerose proposte pensate per vivere il lato più artistico del Natale.

Al Castello Gamba – Museo di arte moderna e contemporanea sarà possibile partecipare ad attività e laboratori ideati sul tema della mostra ‘Rammendi Ambientali. Riparazioni simboliche nell’arte contemporanea’, visitabile fino al 4 febbraio 2024.

L’8 dicembre e il 6 gennaio, alle 15:30, laboratori didattici per bambini (5-11 anni) ‘Dalla natura all’arte’, con la narrazione dei processi di lavorazione della lana e la realizzazione di un piccolo addobbo natalizio e, in contemporanea, visita guidata per adulti alla collezione del Castello Gamba e ai materiali dell’arte.

Il 28 dicembre, alle 15:30, appuntamento ‘Suture – Fil rouge’ con Daniele De Giorgis che, partendo da una sua opera, realizzerà un focus sulle relazioni ambientali violate e sulle lacerazioni provocate dall’alluvione del 2000 in Valle d’Aosta.

Il Castello Gamba ospiterà, inoltre, due laboratori curati dalla giovane fotografa valdostana Sophie-Anne Herin. Venerdì 29 e sabato 30 dicembre alle 10:00, workshop dedicato agli adulti, sulle tecniche del mosso, che porrà l’accento sull’uso del tempo di scatto in fotografia, attraverso la visione dei lavori di diversi autori, mediante indicazioni tecniche ed esercitazioni pratiche sulle modalità per affrontare il mosso. Sabato 30 dicembre, dalle 15:00 alle 17:00, laboratorio di costruzione di una camera stenopeica per aspiranti fotografi di età compresa tra i 6 e i 12 anni.

Giovedì 4 gennaio alle 15:30 visita guidata alla mostra ‘Rammendi Ambientali. Riparazioni simboliche nell’arte contemporanea’ con la curatrice Gabriella Anedi, storica dell’arte e gallerista attiva nel settore della Fiber Art.

Per tutte le attività al Castello Gamba è obbligatoria la prenotazione: 0166 563252 (dal martedì alla domenica, 10:00-17:00).

Il Castello Sarriod de La Tour di Saint-Pierre, ospiterà dal 6 dicembre al 5 maggio 2024 la mostra ‘Imagines Pietatis. La scultura senza tempo’ di François Cerise.

Sabato 9 dicembre, inoltre, alle 14:30 e alle 16:00, questo labirintico maniero medievale sarà la suggestiva cornice di ‘Personaggi fantastici al castello’, una visita guidata animata con laboratorio creativo per famiglie e bambini (5-12 anni), a cura del gruppo FAI Giovani di Aosta, in collaborazione con A.P.S. Forme Vitali.

Prenotazione obbligatoria: aosta@faigiovani.fondoambiente.it. Per informazioni: 0165 904689.

Sabato 30 dicembre, dalle 14:00 alle 18:00, al Castello di Aymavilles e domenica 31 dicembre, dalle 10:00 alle 13:00, al Castello Reale di Sarre, il Natale sarà ancora più fiabesco grazie alle visite allietate con danze storiche in costume ottocentesco a cura della Compagnia italiana di Teatro e Danza.

Decisamente ricco il calendario dell’Area megalitica di Aosta che propone numerose attività per i bambini il mercoledì: il 6 dicembre alle ore 15:00 laboratorio didattico, ‘Nei panni di un Salasso’, per bambini (6 – 12 anni) che, osservando i corredi più preziosi della collezione museale, potranno trasformarsi negli antichi Salassi, il popolo che ha abitato le montagne valdostane prima dell’arrivo dei Romani. Il 13 dicembre, sempre alle 15:00, laboratorio dal titolo ‘Il mio obolo a Caronte’, dove i piccoli visitatori scopriranno il significato delle monete e impareranno a incidere il metallo creando il proprio obolo personale. Il 20 dicembre alle 15:00 il laboratorio ‘Luci dal passato’ guiderà i bambini (6-12 anni) alla scoperta delle lucerne: come venivano realizzate e qual è il loro profondo significato simbolico. Il 27 dicembre alle 15:00 protagonista sarà ‘Il colore del vetro’: un laboratorio variopinto e manuale, destinato a bambini dai 6 ai 12 anni, per ripercorrere la lunga storia del vetro.

Prenotazione obbligatoria: 338 1634675 – imagoculturae@gmail.com; max. 10 partecipanti.

Per gli adulti, invece, venerdì 15 dicembre alle 16:30, è prevista una visita guidata di approfondimento con l’archeologa Alessandra Armirotti, responsabile scientifica della sezione romana, che accompagnerà il pubblico alla scoperta degli ‘Elementi di vita quotidiana’ attraverso i reperti del museo.

Sabato 16 dicembre, alle ore 11:00 e alle 16:30, l’Area megalitica porterà i visitatori ‘Oltre la realtà’ grazie a una particolare visita accompagnata con sperimentazione del sistema di realtà virtuale del museo indossando speciali visori VR. Prenotazione consigliata: 0165 552420.

Anche il MAR-Museo Archeologico Regionale desidera festeggiare il ‘Natale ad Arte’, venerdì 17 dicembre alle 15:00, con un laboratorio didattico per bambini (6-12 anni) dal titolo ‘Sole d’inverno. I Culti prima di Natale’. Tra i culti dell’antica Augusta Prætoria risulta anche quello al dio Mitra, che ha lasciato tante tracce nella storia della nostra città. Prenotazione obbligatoria: 338-1634675/imagoculturae@gmail.com.