Skip to main content

Cronaca

'Ndrangheta, nel processo d'appello Geenna il Pubblico Ministero chiede conferma delle condanne

- 0 Comments

Le richieste di condanna del sostituto procuratore generale Elena Daloiso sono arrivate al termine di una lunga requisitoria, iniziata stamane. Gli altri imputati sono Giacomo Albanini (condannato nel luglio 2020 a un anno e quattro mesi in primo grado), Roberto Bonarelli (un anno e sei mesi), Marco Fabrizio Di Donato (nove anni), Roberto Alex Di Donato (cinque anni e quattro mesi), Roberto Fabiani (tre anni), Salvatore Filice (due anni e quattro mesi), Francesco Mammoliti (cinque anni e quattro mesi), Bruno Nirta (dodici anni e otto mesi) , Rocco Rodi (un anno e quattro mesi), Bruno Trunfio (quattro anni). L'inchiesta 'Geenna' della Dda torinese è stata condotta dai carabinieri del Ros e del reparto operativo di Aosta.

Nel processo d'appello su una presunta locale di 'ndrangheta ad Aosta la procura generale di Torino ha chiesto la conferma delle condanne inflitti in primo grado a 10 degli 11 imputati che avevano scelto il rito abbreviato. Solo per l'avvocato Carlo Maria Romeo la proposta è stata superiore (sette anni e sei mesi, era stato condannato a quattro anni e mesi).