Skip to main content

Cronaca

'Ndrangheta, fissato per il 18 maggio l'appello dei condannati a Torino nel processo Geenna

- 0 Comments

L'inchiesta della Dda torinese e dei carabinieri del Ros e del reparto operativo di Aosta ruota attorno a una presunta locale di 'ndrangheta nel capoluogo valdostano.

Gli imputati Sono: Giacomo Albanini (condannato nel luglio 2020 a un anno e quattro mesi in primo grado), Roberto Bonarelli (un anno e sei mesi), Marco Fabrizio Di Donato (nove anni), Roberto Alex Di Donato (cinque anni e quattro mesi), Roberto Fabiani (tre anni), Salvatore Filice (due anni e quattro mesi), Francesco Mammoliti (cinque anni e quattro mesi), Bruno Nirta (dodici anni e otto mesi) , Rocco Rodi (un anno e quattro mesi), Carlo Maria Romeo (quattro anni e sei mesi), Bruno Trunfio (quattro anni).

Sarà  il prossimo 18 maggio l'inizio del processo di secondo grado per gli 11 condannati nel processo Geenna con rito abbreviato, celebrato davanti al gup di Torino. Il calendario stilato dal presidente della prima sezione penale della Corte d'Appello prevede udienza anche il 26 maggio, l'8 e il 17 giugno.

Tra le parti civili anche i comuni di Aosta e Saint-Pierre, Regione Valle d'Aosta, Libera.

Il 3 maggio, davanti alla seconda sezione penale, inizierà invece il processo d'appello per i cinque condannati ad Aosta nel processo con rito ordinario. Si tratta di Marco Sorbara, ex consigliere regionale, Monica Carcea, ex assessore comunale a Saint-Pierre, Nicola Prettico, ex consigliere comunale di Aosta, Alessandro Giachino, dipendente del Casinò di Saint-Vincent, e del ristoratore Antonio Raso.