REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Nato l’accordo tra BAPR e CVA: BAPR diventerà 100% green grazie all’energia rinnovabile del Gruppo CVA

di Redazione

di Redazione

Banca Agricola Popolare di Ragusa ha sottoscritto un contratto per la fornitura di energia elettrica prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili certificate con CVA Energie, la società di vendita del Gruppo CVA, una delle più importanti realtà italiane nel settore della green energy. 

La partnership con l’azienda del gruppo valdostano rappresenta un importante passo avanti nella missione dell’Istituto verso un futuro sempre più sostenibile. “Banca Agricola Popolare di Ragusa prosegue nel suo percorso green – ha dichiarato il DG, Saverio Continella in coerenza con il suo impegno nei confronti dell’ambiente e delle future generazioni. Continuiamo a guardare oltre e ad essere noi stessi promotori attivi di un percorso che permetta la creazione di un futuro più sostenibile per tutti”. 

L’accordo consente di servire per l’anno in corso tutti gli edifici di sede e le filiali della Banca con energia elettrica proveniente da impianti alimentati da fonti rinnovabili, permettendo di ridurre sensibilmente le emissioni di CO2. Inoltre, questa scelta consentirà al più grande istituto di credito siciliano di supportare concretamente gli obiettivi dell’Agenda 2030 e declinare con azioni tangibili gli standard ESG, con particolare attenzione alla transizione energetica del nostro Paese. 

Enrico De Girolamo, Direttore Generale di CVA S.p.A. e Presidente e Amministratore Delegato di CVA Energie, ha aggiunto: “questo contratto si inserisce nella strategia commerciale del Gruppo CVA che mira a sviluppare collaborazioni e sinergie con partner di altissimo livello, intenzionati a contribuire con le loro scelte di business al raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione e di difesa dell’ambiente. CVA è un’azienda che produce esclusivamente energia da fonti rinnovabili da sempre e vuole essere attore protagonista della transizione energetica nazionale” e ha concluso “la collaborazione con BAPR è per noi anche altamente simbolica in questa fase, poiché abbiamo in sviluppo impianti fotovoltaici per oltre 100 MW proprio nella provincia di Ragusa”.