REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Morto a 88 anni l’Ami de la Vallée d’Aoste Léonard Gianadda

di Redazione

di Redazione

Il mondo culturale e artistico internazionale e valdostano è in lutto per la scomparsa del filantropo svizzero di fama mondiale e Ami de la Vallée d’Aoste, Léonard Gianadda, avvenuta ieri, domenica 3 dicembre, all’età di 88 anni.

A Martigny, nel 1978, Gianadda fondò e presiedette fino a oggi la prestigiosa Fondazione Pierre Gianadda, intitolata al fratello, un museo di fama mondiale che ha ospitato opere di artisti illustri, tra cui Picasso, Paul Klee, Van Gogh e Rodin. Grande appassionato della Valle d’Aosta, tanto da essere nominato cittadino onorario di Etroubles e ‘Ami’ durante la Festa della Valle d’Aosta nel 2021, Gianadda aveva donato al Consiglio regionale la statua in bronzo dell’imperatore Cesare Augusto nell’estate del 2022. Quest’opera, realizzata con l’antica tecnica della cera persa dall’artista Gabriele Garbolino Ru, fu inaugurata il 26 luglio 2022, alla presenza dello stesso Léonard e delle autorità regionali. Quella fu la sua ultima visita ufficiale nella Valle d’Aosta. Léonard lascia due figli.

“Léonard Gianadda è un mecenate che ha realizzato i suoi progetti seguendo l’istinto, la passione, i sogni. Il suo impegno a favore dell’arte ha valicato i confini, verso la Valle d’Aosta. Tutta la nostra regione ne piange la perdita”, così il Presidente del Consiglio Valle, Alberto Bertin, nell’esprimere il cordoglio istituzionale della Regione Valle d’Aosta.