REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

Martina Berta domina la tappa di Italia Bike Cup di Courmayeur

di Redazione

di Redazione

L’aveva dichiarato prima della partenza di voler fare i primi giri al massimo, ma – in pratica – non ha mai diminuito il ritmo, facendo letteralmente un vuoto dietro di sé. Questa è la sintesi della prestazione di Martina Berta a Courmayeur nella tappa dell’Italia Bike Cup, svoltasi sabato 18 maggio.

Sempre al femminile, bene Nicole Pesse e Giulia Challancin, sul podio Under 23, mentre al maschile Andreas Vittore resta attaccato al treno di testa e sfiora di poco il podio, così come, negli Under 23, Gabriel Borre, per tre giri nel quintetto che dettava il ritmo il testa al gruppo.

Nell’Open femminile s’impone con distacco Martina Berta (Santa Cruz Rockshox; 1h 25’27”) precedendo la compagna di sodalizio, prima Under 23, Sara Cortinovis (Santa Cruz Rockshox; a 4’44”) e la seconda Elite, che conferma la maglia di capoclassifica del circuito, Giorgia Marchet (Ktm-Protek-Elettrosystem; a 6’40”). Al quarto e quinto posto, 2° e 3° U23, Nicole Pesse (Trinx Factory Team; a 8’31”) e Giulia Challancin (Bcl Factory Team; a 9’01”). 

Nei maschi parte come una fionda Andreas Vittone, al comando nel primo giro, per poi restare nel trenino al primo affondo, a metà del terzo giro, del francese Maxime Marotte. Poi è un terzetto a giocarsi la vittoria, che va a Gioele Bertolini (Ktm-Protek-Elettrosystem; 1h 25’21”) davanti alla coppia transalpina Maxime Marotte (Decathlon; a 6”) e a Antoine Philipp (Massi; a 7”). Quarta posizione per Andreas Vittone (Ktm-Protek-Elettrosystem; a 1’34”).

Nelle Juniores Donne, gara di testa e successo di Giada Martinoli (Scott Racing Tea; 55’30”), davanti a Elisa Ferri (Bcl Factory Team; a 45″) che ha la meglio nella volata a due su Giulia Rinaldoni (Scott Racing Team; a 45″). In 11° posizione Emilie Bionaz (Cicli Lucchini; a 7’41”). Al maschile, vittoria di Giulio Peruzzo (Loris Bike; 1h 00’03”) seguito da Federico Brafa (KtmProtek-Elettrosyste; a 35″) e da Mattina Stenico (Team Giorgi; a 50″).