REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

L’Ordine dei Giornalisti VdA contro il Governo: “preoccupati per il diritto di cronaca”

di Redazione

di Redazione

L’Ordine dei Giornalisti della Valle D’Aosta prende posizione contro una misura in tema di Giustizia approvata di recente alla Camera dei Deputati. Il testo promosso dal Governo di Centrodestra propone divieto di pubblicazione integrale o per estratto del testo dell’ordinanza di custodia cautelare fino al termine delle indagini preliminari.

Per l’Ordine professionale dei giornalisti – che esprime “preoccupazione” – il provvedimento “rappresenta un ulteriore e pericoloso passo nella limitazione del diritto di cronaca”.

“La politica, una volta ancora, interviene pesantemente nel tentativo di restringere sempre di più il campo in cui l’informazione può operare. Il divieto di pubblicazione legato agli arresti, unito al decreto sulla presunzione di innocenza che limita al Procuratore della Repubblica la decisione su quali e quante informazioni comunicare alla stampa, suscita gravi preoccupazioni per il rispetto di un diritto fondamentale, un principio democratico sancito dalla Costituzione”, commenta l’OdG Valle d’Aosta.

L’organo che rappresenta i giornalisti della Valle d’Aosta parla apertamente di una “gravissima lesione al diritto dei cittadini ad essere informati correttamente”, che deve bilanciare “la dignità e onorabilità delle persone ma anche dell’etica e deontologia professionale dei giornalisti”.