Skip to main content

Politica e Istituzioni

Lega e Forza Italia depositano proposta di legge su endometriosi. Manfrin: "auspichiamo celere approvazione"

- 0 Comments

I gruppi consiliari della Lega e Forza Italia hanno depositato ieri una proposta di legge regionale contenenti delle disposizioni per la tutela delle donne affette da endometriosi.

Secondo i due gruppi la proposta di legge ha l’obiettivo "di riconoscere sul territorio regionale l’endometriosi e di promuoverne la conoscenza", oltre che adottare "provvedimenti finalizzati all'esenzione per le pazienti dalla partecipazione al costo per prestazioni fornite dal Servizio sanitario regionale e di favorire l'accesso ai servizi e alle prestazioni erogate dal Servizio sanitario regionale (...)".

L'avvio dell'iter legislativo è stato commentato da Andrea Manfrin, capogruppo del Carroccio in Consiglio Valle e primo firmatario della proposta di legge: "Con grande soddisfazione che diamo il via a questo iter legislativo che giunge al termine di un percorso, iniziato con l’approvazione di una mozione nella seduta del Consiglio regionale del 22 luglio 2021 con cui avevamo chiesto l'inserimento nei Lea dell'esenzione dal pagamento delle terapie necessarie alle pazienti affette da endometriosi: A questo era seguito un nuovo impegno per l'installazione di una panchina con i colori dell'endometriosi per informare, attraverso un Qr code, sui sintomi della patologia in maniera da arrivare ad una diagnosi precoce. La nostra proposta di legge, condivisa anche con le associazioni presenti sul territorio, amplia quel percorso, ed aggiunge strumenti per la diagnosi precoce, per il supporto psicologico, per l'esenzione dei costi delle terapie e per la valorizzazione del ruolo delle associazioni. Auspichiamo che questo provvedimento possa essere approvato in maniera celere per dare le giuste risposte alle donne affette da endometriosi".