Skip to main content

Economia e Lavoro

La variante di Etroubles e Saint-Oyen avrà un commissario, indicato l'ingegner Matteo Castiglioni

- 0 Comments

Come riporta l'agenzia "Dire", Il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile ha indicato l'ingegner Matteo Castiglioni, dirigente dell'Anas, come commissario per il completamento dei lavori sulla variante di Etroubles e Saint-Oyen, lungo la strada statale 27 del Gran San Bernardo. Il commissariamento era stato annunciato a fine Maggio dal deputato genovese Edoardo Rixi (Lega), componente della commissione Trasporti della Camera.

"Con la nomina arriverà il finanziamento integrale della parte ancora mancante, così da consentire ai lavori una veloce ripartenza" spiega Rixi. L'assessore regionale alle Opere pubbliche, Carlo Marzi, dice alla Dire: "È positiva la gestione commissariale, che potrebbe operare con maggiore rapidità nella fase successiva di approvazione progettuale e d'appalto, anche grazie al lavoro di riprogettazione che abbiamo riattivato e che stiamo svolgendo". Il commissariamento è stato inserito nell'ultimo decreto del presidente del Consiglio; andrà approvato in via urgente dale due Camere. Marzi aggiunge: "L'obiettivo comune rimane quello di operare con serietà nei confronti dei Comuni e della vallata, per far ripartire l'opera e concluderla nel minor tempo possibile".

La variante, in gran parte in galleria, è stata ideata per evitare i passaggi pericolosi all'interno dei borghi di Etroubles e di Saint-Oyen. Il cantiere è stato avviato nel 2011, per un costo previsto di 107 milioni di euro. Nel 2014, la ditta appaltatrice Lauro spa di Borgosesia (Vercelli) aveva chiesto il concordato preventivo ed era stata avviata la rescissione del contratto, con l'opera che sarebbe dovuta essere conclusa nel 2016. Con il commissariamento, i lavori potrebbero concludersi nel 2024.