REDAZIONE@AOSTANEWS24.IT

La Thuile, inaugurato il percorso transfrontaliero skialp che unisce Italia e Francia 

di Redazione

di Redazione

Un nuovo percorso senza frontiere offrirà agli appassionati di scialpinismo l’occasione per vivere un’esperienza potente e rigenerante sotto il profilo fisico ed emotivo. 

Il percorso – lungo 11 chilometri – permette di esplorare pendii e altopiani dell’Espace San Bernardo passando da un’altitudine variabile tra i 1.460 e i 2.574 metri e regalando alla vista degli appassionati gli scorci sul Monte Bianco innevato, sui ghiacci perenni del Rutor e sulla più dolce distesa del Piccolo San Bernardo, con il suo ricco portato di storia umana segnata nei secoli dal passaggio di mercanti, pellegrini ed eserciti.

Il tracciato che ha inizio dall’Italia parte da Les Suches (2176 m) e prosegue per circa 4 chilometri lungo una pista battuta e percorribile in piena sicurezza, raggiungendo così il Colle del Belvedere (2558 m). Da qui è possibile continuare verso la Francia seguendo la pista Carabiniers che conduce alla partenza della seggiovia Chardonnay con cui si raggiunge il Col de la Traversette per poi scendere fino a La Rosière.

Partendo invece da La Rosière, sul lato francese, il tracciato sale fino al Col de la Traversette a quota 2383 metri per poi scendere fino alla partenza dello skilift Bellecombe 1. Utilizzando gli impianti Bellecombe 1 e Bellecombe 2 si raggiungono i 2558 m del Colle del Belvedere da cui è possibile scendere fino a La Thuile. In questo caso il percorso misura 11,8 chilometri.

Relativamente ai prossimi sviluppi, il progetto Nouvelles Liaisons Transfrontalières sostenuto dal Programma Interreg europeo Alcotra Italia-Francia prevede 4 percorsi transfrontalieri che si aggiungono alle 2 Liaisons esistenti, quella stradale in estate e quella invernale tra gli impianti di risalita di sci alpino. 

Oltre al percorso Skialp per lo scialpinismo, è in corso l’allestimento di un percorso per la bike (sia in mountain bike che in e-bike, con vari punti di ricarica), un sentiero escursionistico sull’itinerario del Consiglio d’Europa di Saint Martin de Tours nella tratta tra la Thuile e Séez, e una passeggiata sulle tracce della Memoria, alla scoperta del patrimonio al Colle del Piccolo San Bernardo, dall’antico Cromlech celtico alla Mansio romana fino all’Ospizio del Piccolo San Bernardo.

Creati per rilanciare e diversificare l’offerta turistica dell’area transfrontaliera del Piccolo San Bernardo, le 4 Liaisons rispondono all’accresciuta domanda di attività outdoor nelle diverse stagioni e costituiscono una risposta di adattamento ai cambiamenti, anche climatici.