Skip to main content

Comuni e Territorio

La Settimana della Legalità Bassa Valle

- 0 Comments

Da mercoledì 3 marzo a mercoledì 10 marzo avrà luogo "La Settimana della legalità Bassa Valle" caratterizzata da videoconferenze rivolte sia alle istituzioni scolastiche sia all’intera comunità.

"La Settimana della legalità Bassa Valle – commenta l’Assessore all'Istruzione Luciano Caverirappresenta il consolidamento di un’azione sinergica concreta che vede il coinvolgimento di una rete costruttiva rappresentata da Enti, Istituzioni, Associazioni che, attraverso azioni mirate, vogliono trovare strategie e mezzi condivisi per poter supportare i nostri giovani nella quotidianità. Crediamo sia di fondamentale importanza, seppur a distanza, andare a sostenere l'impegno dei docenti e a sensibilizzare i nostri studenti creando costruttive occasioni di dialogo e arricchenti momenti di riflessione alla presenza dei giovani quali protagonisti del nostro presente".

Le iniziative proposte rappresentano il consolidamento di un’azione sinergica tra i firmatari del Protocollo d’intesa per la prevenzione e il contrasto delle violenze nei confronti della persona e della comunità familiare, promosso e curato dalla Procura della Repubblica di Aosta e dalla Questura di Aosta e i referenti del Tavolo tecnico permanente sulla corresponsabilità educativa e sulla legalità coordinato dall’Assessorato Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate, quali promotori della Settimana che con i soggetti territoriali e le associazioni a vario titolo intervengono nella realizzazione delle numerose azioni rivolte all’istituzione scolastica, alla comunità educante, aperte al pubblico.

Le proposte, organizzate in stretta sinergia da Regione,  Presidenza del Consiglio regionale, Consiglio permanente degli Enti Locali,  Polizia di Stato – Questura di Aosta, Sezione Polizia stradale di Aosta, Compartimento Polizia postale e delle comunicazioni, Legione Carabinieri “Piemonte e Valle d’Aosta” – Gruppo di Aosta, Comando territoriale Guardia di Finanza Aosta, Corpo forestale della Valle d’Aosta, Corpo valdostano dei vigili del fuoco, Azienda U.S.L della Valle d’Aosta, Cittadella dei giovani di Aosta, Coordinamento solidarietà Valle d’Aosta – CSV, Presidenza del Tribunale, Ordine degli Avvocati di Aosta, Procura della Repubblica di Aosta, Centro donne contro la violenza di Aosta, Ufficio Consigliera regionale di parità, Ordine dei Giornalisti della Valle d’Aosta, Ordine degli psicologi della Valle d’Aosta, Miripiglio sos gioco d'azzardo, Centro europeo di bioetica e qualità della vita – o.n.l.u.s., Associazione Alcolisti Anonimi, Gruppi Familiari Al-Anon/Alateen per familiari e amici di alcolisti, Associazione nazionale pedagogisti Valle d’Aosta, Forum delle Associazioni Familiari della Valle d'Aosta, Consulta regionale degli Studenti, Comune di Verrès, vedranno il coinvolgimento di circa 900 studenti oltre che delle rispettive famiglie, dei docenti e personale educativo che nel quotidiano partecipano attivamente al percorso formativo.

Più nel dettaglio, mercoledì 3 e giovedì 4 marzo sul file rouge del macro tema delle Dipendenze, con le classi prime saranno trattate tematiche quali il contrasto al traffico di sostanze Stupefacenti, il contrasto al gioco d’azzardo, la dipendenza da alcool, le Challenge in rete; venerdì 5 e lunedì 8 marzo le videoconferenze si orienteranno per le classi terze sul fenomeno della Violenza familiare e relative strategie di contrasto, sui meccanismi della giustizia e sugli stili comunicativo-relazionali nel quotidiano di ognuno.

Martedì 9 e mercoledì 10 marzo si svolgeranno webinar di formazione in tema di educazione stradale con gli esperti della Polizia stradale di Aosta: nel dettaglio, gli interventi si orienteranno sul tema di regole in strada per le classi seconde e sulla guida e abuso di sostanze per le classi quarte.  

Martedì 9 dalle ore 10 alle ore 12.30 avrà luogo anche un webinar rivolto agli studenti delle classi quinte dell’istituzione scolastica di Istruzione Liceale, Tecnica e Professionale di Verrès rispetto al tema Agenda 2030, durante il quale, alla presenza di esperti, si potranno affrontare tematiche quali la tutela del patrimonio paesaggistico, ambiente e sostenibilità, la gestione del rischio nelle calamità naturali, la qualità della vita nella pandemia, il benessere personale e corretti stili di vita, imparare a valutare criticamente i comportamenti individuali e collettivi.

Giovedì 4 marzo dalle ore 15 alle ore 16.30 con il supporto tecnico della Cittadella dei giovani di Aosta, avrà luogo la videoconferenza dal titolo La corresponsabilità oggi: noi, voi, loro, alla quale interverranno esperti, studenti, insegnanti, famiglie, cittadini, in un costruttivo confronto focalizzato su legalità e rispetto delle regole e dei ruoli per una prevenzione efficace nella quotidianità. Lo streaming verrà trasmesso in forma pubblica sui canali social della Cittadella dei Giovani:

Facebook - Cittadella dei Giovani

Vimeo - Voci di Cittadella

You Tube - Cittadella dei Giovani