Skip to main content

Cultura e Spettacoli

La scrittrice Katja Centomo torna con il suo ultimo libro "La fune d'acciaio"

- 0 Comments

"La fune d'acciaio" è il titolo dell'ultimo libro dell'aostana Katja Centomo, edito da Einaudi ragazzi. Ambientato nell'ormai abbandonato villaggio di Baravex, nella valle di Saint-Barthélemy, il romanzo narra di tre cugini, Elena, Gabriele e Leo. I ragazzi, che come ogni anno trascorrono le vacanze dai nonni in un paese nelle vicinanze, decidono di fare un campeggio a Baravex. In quel luogo deserto nel frattempo vengono  attratti da una vecchia fune d'acciaio che un tempo veniva usata per il trasporto della legna e che da più di settant'anni nasconde un orribile segreto. Un singolare personaggio, dopo aver notato i ragazzi da diversi giorni decide di raccontare la storia legata a quella fune, tornando indietro con i ricordi al periodo della seconda guerra mondiale.

La scrittrice Katja Centomo, nata nel 1971, dal 2002 dirige lo studio editoriale Red Whale e sempre nel 2002 ha creato la serie "Monster Allergy". In seguito ha realizzato la serie "Lys" e "Cooking Time". Per la Einaudi Ragazzi, oltre alla "Fune d'acciaio" (2021), ha pubblicato altri romanzi: Tilly Duc e il segreto della casa dei tetti blu (2015), La strada per Pont Gun (2017), Franca Viola. La ragazza che disse no (2018), “In fondo al crepaccio - cronaca di un soccorso impossibile” (2018). Per Tunué cura "7 crimini" una nuova collana di cui è anche sceneggiatrice. 

Michela Giorgi